Finanziato dalla Regione Umbria il progetto “A sostegno della vita” del Comune di Spoleto

1SPOLETO – Si chiama “A sostegno della vita” il progetto del Comune di Spoleto che la Regione Umbria, nell’ambito del “Programma di interventi a sostegno della natalità”, ha finanziato con circa 5.000 euro. Si tratta di un progetto che, nel favorire giovani coppie o donne sole con bambini in età da zero a tre anni, donne sole o giovani coppie in attesa di un figlio, persegue un duplice obiettivo: da una parte migliorare le condizioni di vita dei minori presenti nei nuclei familiari oggetto del bando attraverso l’erogazione di contributi economici e, dall’altra, intervenire a sostegno delle donne sole e delle giovani coppie in attesa di un figlio o con figli in età zero tre attraverso benefici economici e la valutazione di una eventuale presa in carico.

Le risorse stanziate fanno parte del Fondo nazionale per le politiche della famiglia per l’anno 2016 (assegnate alla Regione Umbria con DPCM del 17.06.2016)

La domanda, disponibile nel sito del Comune di Spoleto e presso gli uffici della Direzione Servizi alla Persona o allo Sportello del Cittadino, deve essere sottoscritta dal genitore o da chi esercita la patria podestà o dal legale rappresentante di riferimento e presentata con le seguenti modalità:

– presso lo Sportello del Cittadino via Busetti n.36

– spedita per posta alla Direzione Servizi Alla Persona Via San Carlo n. 1 – Spoleto

– spedita tramite PEC all’indirizzo : comune.spoleto@postacert.umbria.it

È possibile presentare la domanda dal 6 al 25 luglio 2017 (la domanda deve pervenire inderogabilmente entro le ore 12 del giorno di chiusura del bando. Non fa fede il timbro postale). (136)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini