Giornata di Ringraziamento. Franco Chianelli: in un anno donati oltre 700mila euro alla ricerca, quasi 200mila per il sostegno alle famiglie, 70mila in macchinari e 128mila per il supporto all’Equipe multidisciplinare. “Quest’anno finanzieremo un progetto per oltre 50mila euro sui tumori infantili”. Il Cardinale Bassetti: I Chianelli sono la prova di come un calvario possa essere trasformato in resurrezione

1PERUGIA – “Una giornata intensa e ricca di emozioni. Un’occasione per ringraziare tutti i nostri volontari che operano ormai nell’intera penisola e senza i quali non avremmo potuto fare tutto ciò che abbiamo realizzato in 26 anni di attività”. È quanto ha detto Franco Chianelli presidente del Comitato per la vita Daniele Chianelli che oggi ha festeggiato la tradizionale Giornata di ringraziamento a cui hanno partecipato quasi 400 persone.

2Una giornata che si è aperta con la messa celebrata dal Cardinale Gualtiero Bassetti con i frati dell’Ospedale di Perugia al parco del sorriso di Serenella, realizzato alcuni anni fa dal Comitato. “Oggi – ha detto il cardinale, presidente neo eletto della Cei – il pensiero corre al piccolo Daniele Chianelli, la cui vita generosa permette a tante persone di curarsi nel miglior modo con il supporto di un centro unico in Italia come il Residence a lui dedicato. Daniele ci insegna che l’amore genera amore, per questo i suoi genitori Franco e Luciana hanno scelto di dedicare la loro vita a tanti altri bambini. Siete la prova – ha detto rivolgendosi ai coniugi Chianelli – di come un calvario possa essere trasformato in resurrezione”.

3Dopo le celebrazioni Franco Chianelli ha presentato nella Sala della Bomboniera il resoconto delle attività 2016. “Una raccolta fondi di oltre un milione e duecento mila euro che provengono dalle donazioni, dal 5 per mille, dalle eredità, dagli eventi benefici, dalle vendite di uova e stelle di natale, dalle offerte che ormai provengono da tutta Italia. “Grazie alla generosità di tante persone – ha detto Franco Chianelli – abbiamo potuto investire oltre 700mila euro a sostegno della ricerca, dei progetti e delle borse di studio per i ricercatori, abbiamo acquisito macchinari e strumentazioni per circa 73mila euro.

Mentre 195mila euro sono stati impegnati nel sostegno alle famiglie bisognose e circa 128mila nel supporto alla nostra equipe multidisciplinare composta da psicologi, musicoterapisti, artetrapisti, mediatori culturali, assistenti sociali, supporto religioso che affiancano il personale medico e infermieristico in tutti gli interventi di assistenza e tutela globale dei pazienti, bambini e adulti. Tutti impegnati in stretta collaborazione per un importante supporto psicosociale dei malati e delle loro famiglie.

E il 2017 sarà un anno di altrettanti investimenti. “Quest’anno – ha aggiunto – abbiamo già approvato un finanziamento per oltre 23mila euro per un importante progetto di ricerca sullo sviluppo di test genomici per assicurare una diagnosi di precisione nelle malattie ematologiche non neoplastiche. Verrà poi interamente finanziato dal Comitato per circa 52mila euro il corso triennale del dottorato di ricerca in biotecnologie nel trapianto di midollo osseo. Sarà sostenuta dal Comitato anche una borsa di studio per tecnico di laboratorio biomedico. Altri 50mila euro saranno investiti su due progetti di ricerca di Genomica.

Ma la nostra attenzione non è rivolta soltanto all’Ospedale di Perugia. Già nel 2016 il Comitato ha interamente finanziato un progetto di ricerca del valore di 20mila euro in Radioterapia oncologica all’Ospedale Santa Maria di Terni. Quest’anno sosterremo un progetto per la struttura complessa di Epatologia e Gastroenterologia, sempre dell’ospedale di Terni”.

“E non ci fermiamo qui. Con i proventi della lotteria, indetta dal Comitato, con estrazione il 29 ottobre, finanzieremo per oltre 50mila euro un progetto che ci sta molto a cuore sui tumori dei bambini”. La giornata si è conclusa con un grande pranzo offerto dal Comitato e con una festa nel pomeriggio organizzata dai Vip Clown di Perugia che quest’anno compiranno 10 anni di attività.

  (137)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini