“Suonati... insieme”, tre giorni di festeggiamenti aperti alla cittadinanza

1MASSA MARTANA – Compie 170 anni la Banda Musicale di Massa Martana che, da giovedì 13 a sabato 15 luglio, festeggerà l’evento insieme agli abitanti di uno dei borghi più belli d’Italia. Era il 30 maggio 1847 quando il cardinal Giuseppe Gasparo Mezzofanti, Prefetto della Sacra Congregazione degli Studi, appose il suo sigillo al decreto di approvazione del Regolamento per la Banda Musicale di Massa. C’è voluto un anno (oggi, forse, di tempo ce ne vorrebbe molto di più) per sbrigare la pratica avviata nel 1846, quando il Comune chiede alla Delegazione Apostolica di Perugia un sussidio di 50 scudi “da pagarsi dalla Cassa comunale ad un Maestro di Musica ed Istruttore di Banda”.

E’ l’atto concreto con il quale si dà finalmente corso ad una delibera del Consiglio Comunale della Terra di Massa del 4 dicembre 1836, con la quale si decide di formare una “Banda istrumentale”, dotata di un “Istruttore o Maestro di musica con lo stipendio di scudi cinquanta a carico del Comune”. Concludendo: la Banda di Massa Martana, attualmente diretta dal Maestro Claudio Baffoni, gestita dalla “Società della Musica Cittadina i Massa Martana”, presieduta da Emanuela Fabi, ha felicemente compiuto i 170 anni di età “suonati… insieme”, come sottolinea il manifesto ufficiale delle celebrazioni – e si appresta a festeggiarli con una tre giorni a tutta musica.

Il programma prevede: giovedì 13, alle ore 21, in piazza Umberto I°, concerto della Banda Musicale “E. Stella”, di Acquasparta; venerdì 14, ore 21, piazza Umberto I°, concerto della Banda Musicale di Avigliano Umbro; sabato 15, ore 17,30, nella Chiesa Nova, convegno . “1847-2017, 170 anni suonati… insieme”; a seguire, momento conviviale in piazza Umberto I°; alle ore 21, sempre in piazza Umberto I°, concerto della Banda Musicale di Massa Martana; al termine, brindisi finale.

  (113)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini