Silp Cgil: dopo l’impegno preso dal capo della Polizia al convegno del 7 luglio a Perugia arriva la comunicazione ufficiale del Dipartimento di PS

1SPOLETO – La Scuola di Polizia di Spoleto ospiterà da settembre il corso per ispettori di polizia, che vedrà impegnati per 6 mesi circa 500 poliziotti provenienti da tutto il territorio nazionale. La decisione ufficiale del Dipartimento di Pubblica Sicurezza è arrivata oggi, 11 luglio, dopo che lo scorso 7 luglio, in occasione dell’iniziativa sulla sicurezza partecipata promossa dal Silp Cgil a Perugia, il capo della Polizia, Franco Gabrielli, aveva preso l’impegno di seguire la questione.

“Un impegno subito concretizzato nei fatti – osserva Libero Luchini, segretario del Silp Cgil dell’Umbria – che ci fa tirare un sospiro di sollievo sgombrando le incertezze che si erano accumulate sul futuro di queste importante struttura, completamente rimessa a norma dopo il terremoto”. Per Luchini, inoltre, il rilancio della scuola può essere un importante volano economico per il territorio e può avere ulteriori sviluppi positivi: “Avere 500 persone che per sei mesi vivranno a Spoleto è un fatto importante – afferma il segretario Silp – ma quello che ci auguriamo è che questo rilancio possa essere anche l’occasione per mettere mano ad un’altra annosa questione per il territorio, quella delle condizioni assolutamente inadeguate della sede che ospita il commissariato di Polizia di Spoleto, che potrebbe trovare, proprio nella scuola, una nuova e  molto migliore collocazione”. (131)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini