EVENTI IN TUTTO IL CENTRO STORICO, STASERA ORIETTA BERTI IN CONCERTO

1FOLIGNO – Ha già preso il via, a Foligno, il Paiper ,Festival Nazionale della musica, dell’arte e della cultura degli anni ’60 / ’70 in programma sino a domenica 16 luglio. Inaugurazione ufficiale questa sera alle 20.15 in piazza della Repubblica, sul palco: il direttore artistico Carlo Delicati, e l’assessore allo sviluppo economico e Turismo Giovanni Patriarchi.

L’evento clou di questa prima giornata, alle 22.30 con l’attesissimo concerto di Orietta Berti, tra i personaggi simbolo del periodo, icona vivente della canzone italiana: ha venduto qualcosa come 15 milioni di dischi, vincendo due dischi d’argento, uno di platino e quattro d’oro. In precedenza, sul palco sotto il Torrino, si esibiranno gli Innuendo e gli Oscuri Figuri.

Tutta un’altra musica, nel vero senso della parola, in piazza del Grano, con l’originale ‘Silent Night’: il ritmo verrà sparato direttamente nelle speciali cuffie che saranno date in concessione, lo potranno sentire soltanto i partecipanti, massimo divertimento … a rumori zero! Via Gramsci, la via della ‘Movida’ si trasformerà nella 54’TH Area una funky zone, con i mitici dj Mr. Colin, Mozart e Rubens.

In largo Frezzi, difronte Palazzo Candiotti sede dell’Ente Giostra della Quintana, saliranno in consolle i dj Lupo, Giampaolo Fagotto, Stelvio e Luca Ferretti. Atmosfere da balera in piazza Matteotti, con tanto di balli di gruppo e animazione, protagonista sarà Claudio Casalini storico dj del Piper di Roma. Dalle 17 spettacoli di danza e ginnastica ritmica, alle 18.30 baby dance.

Non poteva mancare la grande cucina italiana degli anni ’60 / ’70 ed ecco che nella parte alta di piazza Matteotti sarà a disposizione un’area ristorante con le tipiche ricette della nonna. Il viaggio nel cuore di Foligno prosegue a piazza San Domenico con un maxi Drive In sotto le stelle dove si potranno visionare pellicole cult dell’epoca, a bordo di auto storiche di ogni modello.

A disposizione anche un punto ristoro con la pasta all’Amatriciana segno concreto di solidarietà alle popolazioni terremotate. In piazza Santa Angela a ridosso di Corso Cavour i bambini potranno divertirsi con giochi degli anni ’60 / ’70 a cura di campus locali.

Per non farsi mancare nulla, girando tra un evento e l’altro, in largo Carducci, via Mazzini, via Garibaldi e piazzetta del Suffraggio, via allo shopping col mercato del vintage e scene di vita ispirate all’epoca. Via Umberto I ospiterà invece raduni di vespe, moto e bici d’epoca.

Piazza della Repubblica sarà sede dell’infopoint, della registrazione accrediti, della rivendita ufficiale di gadget e collanine, nonché di una postazione en plein air, gratuita, di trucco e parrucco.

Tutti sono invitati ad indossare abiti ed accessori vintage, ed a postare foto sui social utilizzando #PAIPERFESTIVAL anche per partecipare al maxi concorso on line.

Foligno è pronta all’invasione pacifica dei figli dei fiori … e delle stelle. (132)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini