“Oratorio 20.20L” in occasione dello stage associativo di formazione annuale (“Casa Sacro Cuore”, 20-23 luglio)

1PERUGIA – Perugia ospita dal 20 al 23 luglio, presso “Casa Sacro Cuore”, un significativo incontro di formazione promosso dall’ANSPI, l’Associazione Nazionale San Paolo Italia, che vede la partecipazione di oltre sessanta giovani provenienti da tutta l’Italia tra professionisti della formazione appassionati di oratorio, formatori impegnati nelle realtà locali e alcuni studenti del Corso di perfezionamento in “Progettazione, Gestione e Coordinamento dell’Oratorio”. Quest’ultimo è stato avviato per il quarto anno dall’Università degli Studi di Perugia e dall’ANSPI, fortemente sostenuto in collaborazione con la Conferenza episcopale umbra (Ceu).

A questa quattro-giorni ANSPI, che coinvolge i partecipanti al suo progetto nazionale “Oratorio 20.20L”, non farà mancare la presenza il cardinale arcivescovo Gualtiero Bassetti, presidente della Cei, intervenendo ai lavori di sabato mattina 22 luglio. L’incontro sarà preceduto dalla celebrazione eucaristica (ore 8.00) presieduta dallo stesso porporato nella chiesa del suggestivo panoramico complesso di “Casa Sacro Cuore”, dove dimorò san Giovanni Paolo II il 26 ottobre 1986 per poi recarsi ad Assisi, il giorno seguente, allo storico incontro interreligioso di preghiera per la pace nel mondo.

Ad accogliere il cardinale Bassetti ci sarà anche il presidente nazionale dell’ANSPI, Giuseppe Dessì, che, oltre alla vicinanza e alla collaborazione intensa con la Ceu, intende ribadire anche la centralità rivestita dalla formazione nel percorso associativo verso il quale l’ANSPI è particolarmente sensibile con la sua esperienza ultracinquantennale a servizio degli oratori di tutta la Chiesa italiana.
Il cardinale Bassetti, da sempre attento al prezioso lavoro svolto dagli Oratori a livello locale e nazionale con il valido supporto dell’ANSPI, in primis in ambito educativo e sociale nel sostenere tante famiglie, coglierà l’occasione per incoraggiare il mondo oratoriano definito, già nella sua prima conferenza stampa da neo presidente della Cei, «una ricchezza, un plusvalore», uno strumento «non solo pastorale, ma anche culturale, missionario».

A Perugia e in Umbria il cardinale ha sostenuto la nascita di diversi oratori parrocchiali; attualmente sono in tutta la regione 113, frequentati nell’Anno pastorale 2015-2016 da circa 15mila tra bambini e ragazzi.
L’atteso incontro con il porporato perugino sarà vissuto dai partecipanti come una fruttuosa opportunità per confrontarsi e riflettere insieme sull’importanza della formazione, in particolare sulla formazione dei formatori, vero motore propulsivo per un servizio educativo di qualità che abbia lo stile peculiare dell’oratorio.

A Perugia, questi sessanta giovani formatori – spiegano dall’ANSPI – sono riuniti nel consueto stage associativo di formazione annuale, un appuntamento che si ripropone ormai da otto anni e che è occasione di crescita, arricchimento e scambio di buone prassi da riportare poi nei 1.850 oratori e nelle 140 diocesi d’Italia che l’ANSPI stessa mette in rete, impegnando direttamente oltre 278.000 tesserati. (56)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini