E' quella del grande pittore folignate, ma bevanate per matrimonio e residenza, Carlo Frappi , padre del pittore Luigi (1912-1946)

1BEVAGNA – Sabato 22, alle ore 17.30, s’inaugura a Bevagna, a Palazzo Lepri sede dei Musei comunali, una mostra di lunga durata, ed eccezionale, del grande pittore folignate, ma bevanate per matrimonio e residenza, prematuramente scomparso, padre del pittore Luigi (nella foto), che col fratello Francesco ha prestato al curatore Anton Carlo Ponti e all’editrice Il Formichiere una serie di ventidue quadri e 29 disegni, tutte opere con soggetto i paesaggi, le piazze e i volti di Bevagna, una splendida galleria di piccoli impeccabili capolavori che occuperà un’intera aula, accanto alla storica Sala del Consiglio, dove si inseguono in alto sulle pareti i medaglioni dipinti dei cittadini illustri.

La bella, agguerrita mostra, è stata patrocinata dal Comune di Bevagna (sindaca Annarita Falsacappa e assessora alla cultura Rita Galardini), e dall’Accademia di Bevagna (presidente Marta Gaburri e vicepresidente Roberto Segatori). Un avvenimento di cultura senza dubbio degno di nota, perché celebra un’arte raffinata e di valente qualità, dovuta a un pittore sensibile e abile, appassionato e lirico, dotato di sensibilità visiva, quasi olfattiva, per la grazia e la serenità dei fiumi e delle mura, dei ponti e dei vicoli, e delle facce della gente comune, ritratta con naturalezza e affetto.

Un bel catalogo de Il Formichiere (traduzione inglese di Eric Ingaldson, grafica di Giampiero Badiali), con saggio, biografia e bibliografia, accompagna la mostra, che si fa onore entro le iniziative culturali nell’affascinate scenario della citta, perla della Valle Umbra.

 

 

  (99)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini