Portato nel suo Paese d’origine appena uscito dal carcere dove ha scontato la pena per il tentato omicidio aggravato di un marocchino. Era stato arrestato nel 2013 dagli agenti del Commissariato di Orvieto

aeroportoTERNI – Pericoloso per l’ordine e la sicurezza pubblica, all’uscita dal carcere di via Sabbione, è stato subito scortato a Fiumicino e messo su un volo per Tunisi dagli agenti dell’Ufficio Immigrazione: 27 anni, cittadinanza tunisina, con permesso di soggiorno scaduto, era stato arrestato ad Orvieto nel 2013 per il tentato omicidio, aggravato dai futili motivi, di un coetaneo marocchino.

L’aggressione in pieno giorno, in un’area commerciale di Orvieto, con una grossa spranga di ferro all’inizio di ottobre di quattro anni fa, quando aveva lasciato a terra, con un’emorragia in corso, il ragazzo con il quale qualche giorno prima aveva avuto un diverbio; subito dopo l’arresto degli investigatori del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Orvieto e la confessione.Condannato ad un periodo di detenzione nel carcere ternano, sabato è stato rilasciato per fine pena, ma ad attenderlo all’uscita c’era la Polizia di Stato. (128)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini