Continua l’attività di prevenzione e contrasto allo spaccio di droghe con servizi potenziati nei luoghi della movida nella stagione estiva

1TERNI – Non conosce soste l’attività della Polizia di Stato nel contrasto allo spaccio di droghe, attività che si estrinseca in servizi potenziati – come disposto dal Questore Messineo – di prevenzione e di monitoraggio nelle zone centrali della città che, soprattutto nelle sere d’estate, si animano di giovani, ma anche di soggetti dediti al traffico di sostanze stupefacenti.

E’ in uno di questi servizi che ieri sera, dopo le 21.00, la Sezione Antidroga della Squadra Mobile, ha fermato in via Carrara un cittadino domenicano, dopo averlo visto uscire con aria circospetta dal suo appartamento in una via poco distante.

L’uomo, di 39 anni, regolarmente residente a Terni e noto agli investigatori per i suoi precedenti per lesioni, rissa e prostituzione, alla richiesta di documenti si è mostrato subito molto nervoso, fino poi ad ammettere di avere della droga in casa.

Cristalli di cocaina purissima, suddivisa in otto involucri, dal peso complessivo di 70 grammi, un bilancino di precisione e tutto il materiale per il taglio e il confezionamento, questo quanto trovato a casa dell’uomo che è stato arrestato e messo ai domiciliari a disposizione del Pubblico Ministero Barbara Mazzullo, in attesa della direttissima di oggi davanti al giudice Rossana Taverna.

Oltre 500 le dosi che si sarebbero potute ricavare una volta opportunamente tagliata e considerando che un grammo viene venduto a 120 euro, gli investigatori hanno motivo di ritenere che la droga fosse destinata ad una clientela facoltosa.

 

  (76)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini