Ha ospitato in un anno mille medici specialisti. La ‘salute della donna’ il tema dell’ultimo convegno organizzato prima della pausa estiva

2BASTIA UMBRA – Ha appena compiuto un anno di vita, ma ha già ospitato e fatto incontrare oltre mille medici provenienti da tutta Italia, specialisti nel campo della ginecologia e ostetricia, dermatologia, endocrinologia e urologia, ma anche medici di medicina generale. È un bilancio, quindi, più che positivo quello che fa registrare l’Auditorium Minerva, il centro di formazione dell’azienda S&R Farmaceutici di Bastia Umbra che il 7 luglio ha celebrato il suo primo compleanno.

3“Siamo orgogliosi – ha commentato Mauro Dionigi, amministratore delegato di S&R Farmaceutici – di essere riusciti a creare un ambiente dove i medici possono incontrarsi e discutere in assoluta libertà e con estrema chiarezza. Realizzando questa struttura volevamo lanciare un messaggio ai professionisti del settore: per noi il corpo medico è l’asset principale dell’azienda, un valore aggiunto di cui un’impresa farmaceutica oggi non può fare a meno”.

1“S&R Farmaceutici è una giovane realtà – ha spiegato ancora Dionigi, illustrando le attività svolte in questo primo anno –, ma riusciamo a organizzare costantemente workshop dove i medici vengono con piacere a scambiarsi opinioni. C’è una continua contaminazione di informazioni che i medici raccolgono quotidianamente sul campo e che noi recepiamo cercando di proporre sul mercato prodotti farmaceutici sempre nuovi che vadano incontro alle esigenze dei pazienti”.

Anche con questo obiettivo, prima della pausa estiva, l’Auditorium Minerva ha accolto un nuovo convegno scientifico dal titolo ‘La salute della donna dall’età fertile alla menopausa’, organizzato nell’ambito delle attività di Educazione continua in medicina. Responsabile scientifico la professoressa Nadia Recine di Roma, il corso ha registrato gli interventi della dottoressa Angela Lauletta di Potenza, del professore Luca Gianaroli, del professore Simone Ferrero e della stessa Recine che hanno relazionato su due grandi temi, ‘Le infezioni vaginali’ e ‘Dall’infertilità alla gravidanza e allattamento’.

“Oggi – ha sottolineato Nadia Recine – abbiamo introdotto una novità, l’uso dei probiotici. I probiotici sono quegli ‘amici’ che vivono con noi e spesso trattiamo male, ma che invece, mantenendoli in maniera corretta, ci aiutano nella prevenzione di molti infezioni ricorrenti della donna. Abbiamo parlato anche di allattamento al seno, un tema importante perché la società moderna ha un po’ bistrattato questo modo di allattare il bambino. In particolare, abbiamo trattato di una sua complicanza, la mastite, che si registra nel 20/30 per cento dei casi. Alla luce delle nuove scoperte, sappiamo che i probiotici possono avere un effetto preventivo, un aiuto ulteriore per la donna che non deve più curare la mastite solo con l’antibiotico, il quale, com’è noto, può avere anche effetti collaterali”. E proprio in questo campo si è specializzata la umbra S&R Farmaceutici che è divenuta concessionaria esclusivista per l’Italia di Bioderlin, un integratore alimentare che i ginecologi spesso prescrivono proprio per prevenire le fastidiose mastiti, e che a livello europeo è distribuito da una grande multinazionale italiana come Angelini spa. (56)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini