Anche nella 53esima edizione l’istituto di credito dà un mano all’Agosto corcianese. Dal 5 al 20 agosto musica, arte, teatro, letteratura, incontri e rievocazioni storiche

1CORCIANO – É il secondo più longevo della regione Umbria il Corciano festival conosciuto dai più come Agosto corcianese giunto, quest’anno, alla 53esima edizione. Sedici giornate, dal 5 al 20 agosto, in uno dei borghi più belli d’Italia, tra musica, arte, teatro, letteratura, incontri e rievocazioni storiche. Multidisciplinarietà e qualità degli eventi caratterizzano anche il cartellone 2017 del festival sostenuto da Bcc Umbria. L’istituto di credito nato dalla fusione tra Crediumbria e Banca di Credito cooperativo umbro, infatti, in linea con la sua mission di contribuire allo sviluppo del territorio, investendo e incentivando idee ed iniziative, ha voluto dare continuità alle attività precedenti delle due banche.

Silvio Canosci

Silvio Canosci

“Fin dalle sue origini – ha spiegato Luigi Mezzasoma, del Consiglio d’amministrazione Bcc Umbria – il festival ha avuto il sostegno della Bcc Mantignana e sono cresciuti insieme, con enorme soddisfazione. Siamo diventati grandi nel tempo e se oggi contiamo 30 filiali e 6.500 soci lo dobbiamo in parte anche a uno dei nostri principi fondatori, quello cioè di essere vicini al territorio, alle attività culturali”.

“Bcc Umbria – ha ricordato Silvio Canosci, direttore commerciale Bcc Umbria – ha proseguito la collaborazione intrapresa con gli organizzatori del Corciano festival, in prosecuzione di quella che è stata la storia della Bcc Mantignana. Nata nel 1957, si è sempre distinta per il suo radicamento sul territorio e come piace ricordare al presidente onorario della Bcc Umbria Antonio Marinelli, la banca è cresciuta con il festival e il festival è cresciuto con la banca”.

  (97)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini