Era il vescovo più anziano d’Italia e il quarto nel mondo

IMMAGINI 29.6.2004 FOLIGNO EX VESCOVO BENEDETTIFOLIGNO – E’ morto questa mattina il vescovo emerito della diocesi di Foligno, mons. Giovanni Benedetti. Aveva 100 anni ed era il vescovo più anziano d’Italia e il quarto nel mondo . Era nato a Spello il 12 marzo 1917. Era stato ordinato presbitero nel 1940, ha dedicato gran parte della sua vita alla teologia, in particolar modo attraverso lo studio e la diffusione in Italia del pensiero teologico del gesuita francese e padre nobile della Nouvellé théologie Henri-Marie De Lubac. A questo proposito nel 1999 il presule umbro ha pubblicato per Edb (Edizioni dehoniane di Bologna) la corrispondenza intercorsa- (con la prefazione del filosofo gesuita Xavier Tilliette)- tra i due (De Lubac – Benedetti, Mezzo secolo di teologia al servizio della Chiesa.

Allo studio e all’insegnamento ha sempre affiancato il servizio di direttore spirituale, ricoprendo anche il ruolo di assistente della Gioventù Femminile di Azione Cattolica, ma anche quello di giornalista, dirigendo sia la Gazzetta di Foligno, sia La Voce. Eletto vescovo ausiliare di Perugia, è stato consacrato il 23 gennaio 1975 nella Cattedrale di San Feliciano a Foligno. (106)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini