Si apre con il romanzo “Angelica e le comete” di Fabio Stassi e lo spettacolo dell’Opera dei Pupi

1CORCIANO – Continua la 53esima edizione del Festival di Corciano. Lunedì 7 agosto alle 21.30 in Piazza Coragino, prende il via le sezione dedicata alla letteratura a cura del giornalista e scrittore Giovanni Dozzini. Il primo appuntamento vede Fabio Stassi con il suo nuovo romanzo Angelica e le comete (Ed. Sellerio 2017). L’autore di capolavori come “La rivincita di Capablanca” e “L’ultimo ballo di Charlot racconta una storia ambientata nella Sicilia dell’Ottocento tra pupari, artisti di strada, malinconie e amori impossibili. Una favola triste, un incanto fatto di parole che sanno di infanzia e di tradizione, di malinconia e magia, quella che solo un teatro di marionette come l’opera dei pupi può dare. Insieme a lui, la giornalista Ilaria Rossini.

2Seguirà, in Piazza Coragino, lo spettacolo “Orlando libera Angelica da un ladrone. Opera dei Pupi – storia dei Paladini di Francia” della compagnia Brigliadoro di Salvatore e Luciano Bumbello. (In caso di maltempo l’evento si terrà nella sala del Consiglio Comunale). Gli incontri della sezione letteraria continuano martedì 8 con l’omaggio del Festival a Paolo Villaggio; l’attore genovese, appena scomparso all’età di 84 anni, sarà al centro di un dibattito al quale parteciperanno Enrico Vaime, perugino, tra i massimi autori radiofonici e televisivi degli ultimi cinquant’anni, e lo scrittore bolognese Gianluca Morozzi.

Mercoledì 9 agosto uno degli appuntamenti di punta dell’intero festival: quello con Antonio Pennacchi. Lo scrittore laziale, Premio Strega 2010 con “Canale Mussolini” e autore del “Fasciocomunista”, ragionerà sulla sua opera e sul complicato e stimolante rapporto tra storia e letteratura insieme a Giovanni Dozzini. E ancora, giovedì 17 agosto ospite dell’Agosto Corcianese sarà Alberto Rollo con il suo “Un’educazione milanese” (Manni), finalista al Premio Strega 2017. Giornalista, a lungo direttore editoriale di Feltrinelli e adesso alla guida della casa editrice Baldini & Castoldi, Rollo è un intellettuale di grande spessore che in questa sorta di autobiografia narrativa ha legato a doppio filo la sua formazione umana e culturale all’evoluzione di una città, Milano, che dal Dopoguerra a oggi ha cambiato faccia molte volte. Insieme a lui, Giovanni Dozzini.

Venerdì 18 agosto sarà infine dedicato alla letteratura di casa nostra. Arriverà infatti a Corciano Eugenio Raspi, cinquantenne narnese che col suo romanzo d’esordio “Inox” (Baldini & Castoldi), accolto con grande favore dalla critica, ha raccontato come nessun altro il mondo delle Acciaierie di Terni, dove ha lavorato per vent’anni. Insieme a Raspi, finalista del Premio Calvino 2016, ci sarà Fabrizio Marcucci, direttore del magazine d’approfondimento on-line Ribalta.info.

L’ARTE A CORCIANO AL TEMPO DI FULVIO DELLA CORGNA: alle ore 17 si terrà la visita guidata al castello di Pieve del Vescovo
A cura di
Laura Galli e alle ore 18 la visita ai monumenti corgneschi del centro storico di Corciano
partendo dal Palazzo Comunale, con la guida di Alessandra Tiroli. Prenotazioni al tel. 075-5188255. Alle ore 21.15, nella Chiesa-Museo di San Francesco, le curatrici Tiziana Biganti
e Alessandra Tiroli condurranno i visitatori nell’esplorazione guidata della mostra “Lauda Decem et Pastorem. Fulvio della Corgna Principe della Chiesa e Signore di Perugia”.

Alle ore 17.30 nella
Taverna del Duca una presentazione con degustazione di prodotti tipici INCONTRIAMO I PRESIDI SLOWFOOD E LE ECCELLENZE DELL’UMBRIA.

Le mostre del Corciano Festival – Fino all’8 ottobre nella Chiesa-Museo di San Francesco “Lauda Decem et Pastorem. Fulvio della Corgna Principe della Chiesa e Signore di Perugia” a cura di Tiziana Biganti, Isabella Farinelli, Alessandra Tiroli, con la collaborazione di Mons. Fausto Sciurpa e Alberto Maria Sartore. Nelle Sale dell’Antico Mulino
del Palazzo Comunale “STIGMĂTA
- La tradizione del tatuaggio in Italia” a cura di Luisa Gnecchi Ruscone
e Associazione Stigmăta,
in collaborazione con
il Museo di Antropologia Criminale “Cesare Lombroso” Università di Torino e con il Museo Archeologico dell’Alto Adige, vistabile fino a domenica 20 agosto. E ancora, nelle Sale del Chiostro
del Palazzo Comunale la Mostra-mercato
”Corciano Festival incontra i Presidi Slow Food e le eccellenze dell’Umbria” a cura di
Associazione Turistica
Pro Loco Corciano, Slow Food condotta del Trasimeno,
GAL Media Valle del Tevere.

Orario apertura mostre: dal 5 al 20 agosto, giorni feriali dalle h 17 alle 23; festivi e prefestivi dalle h 10 alle 13 e dalle h 17 alle 23.

 INFO

Comune di Corciano Tel. 075/5188255 e 075/5188260 / cultura@comune.corciano.pg.it

Associazione Turistica Pro Loco Corciano info@prolococorciano.it / segreteria@prolococorciano.it
www.corcianofestival.it
(135)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini