Grandi artisti nel rush finale: Avner Itai, Gaddiel Dombrowner, Marina Lomazov e Joseph Rackers. Il festival diretto da Peter Hermes e Ilana Vered chiuderà il 15 agosto con il Concerto opera

1PERUGIA – È ancora forte l’emozione dopo il concerto di Paul Badura-Skoda, uno dei più grandi pianisti del panorama internazionale attuale, che ha incantato per la prima volta il pubblico del Music fest Perugia riunito nella Sala dei Notari. Il maestro che ha inciso oltre 200 dischi, tra cui i cicli completi delle sonate per pianoforte di Mozart, Beethoven e Schubert, ha lasciato il segno e consegnato il testimone a nuovi talentuosi musicisti di fama internazionale che avranno il compito di guidare verso la conclusione questa 12esima edizione del festival diretto da Peter Hermes (direttore esecutivo) e Ilana Vered (direttore artistico insieme a Sasha Starcevich).

Ed ecco il programma che si concluderà il 15 agosto: venerdì 11 alle 13.45, Marathon recital con studenti e alle 18 Master recital con i maestri Chun Chieh Yen e Da Ming Zhu, entrambi alla Sala dei Notari. Alle 21, poi, concerto con orchestra diretto da Gaddiel Dombrowner. Lo stesso dirigerà, inoltre, i concerti con orchestra previsti per sabato 12 alle 21 nella Sala dei Notari e domenica 13, sempre alle 21, nella sala Raffaello dell’hotel Brufani.

Ci sarà spazio anche per il concerto di una ‘vecchia’ conoscenza del Music fest Perugia, il sedicenne Nathan Lee, sabato 12 alle 18 nella Sala dei Notari. Chiamato ‘il piccolo Mozart’, è cresciuto praticamente con il festival al quale ha partecipato fin da bambino. Domenica 13, dalle 16 alle 17.30, in programma Cantata rehearsal con Avner Itai, il maggiore direttore di coro israeliano e alle 19 Master recital con il pianista americano Michael Lewin, entrambi nella Sala dei Notari.

Superato il weekend ci saranno gli ultimi due giorni di appuntamenti. Lunedì 14, alle 13.45, Marathon recital nella Sala dei Notari e alle 18 Master recital con il duo di pianisti Marina Lomazov e Joseph Rackers, sempre nella Notari. La stessa sala ospiterà, inoltre, alle 21, l’Opera generale.
Ultimo giorno, infine, martedì 15. Dalle 13.45 alle 16.30 si susseguiranno nella sala Perugino dell’hotel Brufani tre Marathon recital (alle 13.45, alle 15 e alle 16.30) mentre alle 18, alla Sala dei Notari, c’è l’atteso master recital ‘Three generations’, con diverse generazioni di artisti, Ilana Vered, Sasha Starcevich, Nathan Lee e Tristan Teo. Chiuderà la 12esima edizione del Music fest Perugia il Concerto opera alle 21 nella Sala dei Notari. (116)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini