GIA’ SEGNALATO PER CONDOTTA MOLESTA DAGLI ESERCENTI DELLA ZONA, PRIMA RUBA IL TELEFONO AL TITOLARE DI UN BAR DEL CENTRO POI, ENTRATO IN UN ALTRO ESERCIZIO, REAGISCE ALLA RICHIESTA DEL PROPRIETARIO DI ANDARSE CON MINACCE E SCARAVENTANDO A TERRA IL SUO SCOOTER

auto-poliziaPERUGIA – Da tempo gli esercenti della zona dei Tre Archi avevano lamentato turbative all’esercizio delle loro attività da parte di uno straniero che entrava nei locali creando disturbo e che reagiva in modo violento alle richieste dei titolari di allontanarsi. Ma ieri lo steso straniero, successivamente identificato per un cittadino kosovaro è entrato in un locale e, all’ennesima richiesta del proprietario di andarsene, ha reagito minacciandolo.

Uscito dal bar, inoltre, ha notato lo scooter che sapeva essere del titolare parcheggiato fuori e lo ha scaraventato a terra, provocando la rottura dello specchietto retrovisore. A quel punto il proprietario ha chiamato il 113 ma all’arrivo della Volante l’uomo si era già allontanato.

Dagli accertamenti svolti dai poliziotti, è emerso che un altro titolare di bar del centro nel medesimo pomeriggio era stato vittima del medesimo soggetto che, introdottosi nel suo locale, approfittando di una distrazione, gli aveva sottratto il telefono cellulare.

Immediate sono scattate le ricerche dello straniero che hanno portato gli agenti a rintracciarlo nella tarda serata mentre stazionava sulle scalette del Duomo. Poiché privo di documenti, veniva accompagnato in Questura.

L’identificazione è risultata particolarmente complessa poiché il cosovaro risultava titolare di numerosi alias. A suo carico sono emersi anche svariati pregiudizi e precedenti per reati contro il patrimonio ed in materia di stupefacenti oltre che numerosi provvedimenti questorili di allontanamento dal territorio nazionale l’ultimo dei quali emesso dal Questore di Perugia lo scorso luglio.

All’esito delle verifiche, l’uomo è stato denunciato per minacce e danneggiamento aggravato nonché furto ed inottemperanza all’ordine del Questore. (95)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini