1CORCIANO – Venerdì 18 agosto l’ultimo appuntamento del Festival dedicato alla letteratura vedrà un autore di “casa nostra”. Alle 18.30 al Chiostro del Palazzo Comunale, arriva infatti a Corciano Eugenio Raspi, cinquantenne narnese che col suo romanzo d’esordio “Inox” (Baldini & Castoldi), accolto con grande favore dalla critica e appena eletto libro del mese di luglio dagli ascoltatori di Fahrenheit (Radio3), ha raccontato come nessun altro il mondo delle Acciaierie di Terni, dove ha lavorato per vent’anni. Insieme a Raspi, finalista del Premio Calvino 2016, ci sarà Fabrizio Marcucci, direttore del magazine d’approfondimento on-line Ribalta.info.

L’ARTE A CORCIANO AL TEMPO DI FULVIO DELLA CORGNA: alle ore 17 si terrà la visita guidata al castello di Pieve del Vescovo
a cura diLaura Galli e alle ore 18 la visita ai monumenti corgneschi del centro storico di Corciano
partendo dal Palazzo Comunale, con la guida di Alessandra Tiroli. Prenotazioni al tel. 075-5188255. Alle ore 21.15, nella Chiesa-Museo di San Francesco, le curatrici Tiziana Biganti
e Alessandra Tiroli condurranno i visitatori nell’esplorazione guidata della mostra “Lauda Decem et Pastorem. Fulvio della Corgna Principe della Chiesa e Signore di Perugia”.

Come ogni sera, alle ore 19.30, l’apertura della Taverna del Duca che proporrà un menù con i Presidi Slow Food e le eccellenze enogastronomiche dell’Umbria. In Piazza Doni alle ore 21.45 spazio alla musica dal vivo con un emozionante concerto dedicato alla canzone napoletana d’autore dal titolo “Napoli voce e chitarra” con Miriam Scarcella e Gennaro Venditto.

E ancora il ‘Teatro fuori dal Teatro’ del Corciano Festival: alle ore 21.30 la terza replica dello spettacolo itinerante messo in scena da Farneto Teatro “Molto rumore per nulla” (Much ado about Nothing) di William Shakespeare, con la regia e la drammaturgia di Maurizio Schmidt e la direzione musicale di Cristiano Arcelli. Gli attori in scena: Irene Timpanaro, Silvia Valsesia, Elisabetta Vergani, Giusto Cucchiarini Claudio De Maglio, Antonio Gargiulo, Luca Mammoli, Pino Menzolini, Lorenzo Schmidt e Marco Sgrosso. Ai fiati Cristiano Arcelli, alla fisarmonica Sara Calvanelli e alle percussioni Leonardo Ramadori. (Fino al 19 agosto; spettacolo a pagamento, prenotazioni tel. 075-5188255).

Le mostre del Corciano Festival – Fino all’8 ottobre nella Chiesa-Museo di San Francesco “Lauda Decem et Pastorem. Fulvio della Corgna Principe della Chiesa e Signore di Perugia” a cura di Tiziana Biganti, Isabella Farinelli, Alessandra Tiroli, con la collaborazione di Mons. Fausto Sciurpa e Alberto Maria Sartore. Nelle Sale dell’Antico Mulino
del Palazzo Comunale “STIGMĂTA
- La tradizione del tatuaggio in Italia” a cura di Luisa Gnecchi Ruscone
e Associazione Stigmăta,
in collaborazione con
il Museo di Antropologia Criminale “Cesare Lombroso” Università di Torino e con il Museo Archeologico dell’Alto Adige, vistabile fino a domenica 20 agosto. E ancora, nelle Sale del Chiostro
del Palazzo Comunale la Mostra-mercato
”Corciano Festival incontra i Presidi Slow Food e le eccellenze dell’Umbria” a cura di
Associazione Turistica
Pro Loco Corciano, Slow Food condotta del Trasimeno,
GAL Media Valle del Tevere. Orario apertura mostre: dal 5 al 20 agosto, giorni feriali dalle h 17 alle 23; festivi e prefestivi dalle h 10 alle 13 e dalle h 17 alle 23.

 INFO Comune di Corciano Tel. 075/5188255 e 075/5188260 / cultura@comune.corciano.pg.it

Associazione Turistica Pro Loco Corciano info@prolococorciano.it / segreteria@prolococorciano.it
www.corcianofestival.it
(176)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini