La Polizia controlla 4 appartamenti e una dozzina di persone delle quali 6 stranieri, risultati regolari, e 3 soggetti pregiudicati. Il passeggero del cllombiano occultava in tasca 0,5 gr. di eroina

1PERUGIA  – La Polizia di Stato ha effettuato per tutta l’odierna mattinata una serie di controlli finalizzati al contrasto dei reati “di strada”. I servizi, disposti dal Questore di Perugia Francesco Messina, hanno visto impegnati tre equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine “Umbria-Marche” di Perugia, coordinati da due pattuglie di investigatori della Squadra Mobile della Questura in forza alla Sezione” Criminalità diffusa”, esperti nel contrasto della microcriminalità di tipo predatorio e dello spaccio al dettaglio di stupefacenti.

I controlli hanno interessato le aree di via Gallenga, a seguito di esposti presentati a seguito di comportamenti sospetti notati dai residenti, e la zona di Fontivegge. Decine di autovetture, 4 appartamenti e una dozzina di soggetti controllati, tra cui 3 con precedenti di polizia e sei stranieri risultati regolari sul territorio nazionale.

Nel corso delle verifiche sui veicoli, sono incappati nella rete dei poliziotti due sudamericani: il conducente, alla guida di un autocarro di proprietà di una cooperativa di servizi perugina, non aveva al seguito la patente di guida.

Sanzionato per circa 150 euro per violazione al Codice della Strada, dovrà portare in visione la patente di guida entro 30 giorni. Il passeggero, un colombiano 33enne, volto noto ai poliziotti, è stato perquisito e trovato in possesso di 1 dose per circa ½ gr di eroina.

Lo stupefacente è stato sequestrato e il sudamericano è stato amministrativamente segnalato all’Ufficio tossicodipendenze della Prefettura come assuntore di stupefacenti.

  (140)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini