1COSTANO – Un fine settimana che è andato oltre le aspettative. Oltre cinquemila persone presenti, con un incremento del 20-30 per cento rispetto al primo week end scorso anno. La 44esima edizione della Sagra della Porchetta di Costano ha registrato l’afflusso di tantissime le persone, provenienti non solo da Costano ma anche da altre città dell’Umbria.

Gli organizzatori sono soddisfatti dei numeri ottenuti durante il primo weekend. «Le previsioni della seconda settimana – fa sapere Simone Bordichini, presidente del Gruppo Giovanile – prevedono un incremento maggiore. Ora è il momento in cui molte persone sono rientrate dalle ferie. I dati sono soddisfacenti, io personalmente sono contento, le cose stanno andando bene».

La novità di quest’anno è il ritorno del Garden Side Dance Festival, l’area verde del Paese trasformata in una vera e propria discoteca all’aperto. Un boom di giovani ha preso d’assalto la location.

Ma la regina della festa è sempre lei, la porchetta, offerta in “bellavista”, con pecorino fresco, olive, salame e torta al testo o all’interno di un semplice panino. Tante le pietanze, possiamo ricordare gli squisiti gnocchi del porchettaio, il crostino o il classico Pig Burger.

La sagra della porchetta diventa sempre più social, diverse sono le interazioni sul web, dal sito internet, alle pagine Facebook, dove si condividono le foto e i video delle varie serate. Tra un piatto e l’altro è possibile gustare una bella Crêpes o altri dolci all’angolo del Ghiottone, senza dimenticate le buone birre e vini alla spina, insieme alle classiche bevande. La sagra della porchetta di Costano è conosciuta anche per le ottime orchestre nazionali che ci sono tutte le sere. Dopo l’apertura con l’orchestra Bagutti, Rossella Ferrari del sabato e Tomassini la domenica, lunedì sarà la volta di Daniele Tarantino. Tutto questo fino a domenica 27 agosto, quando Castellina Pasi chiuderà l’edizione 2017. (111)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini