E' un master di I° livello per laureati italiani e stranieri

universita-stranieriPERUGIA – C’è tempo fino all’8 settembre 2017 per iscriversi al master annuale di primo livello in Didattica dell’italiano come lingua/cultura straniera (LS) e seconda (L2) che l’Università per Stranieri di Perugia, la più antica istituzione nel settore della ricerca e dell’insegnamento della lingua e della cultura italiana a stranieri, ha istituito a partire fin dal 2004. Il corso è aperto a laureati italiani e stranieri di qualsiasi ambito disciplinare e prevede un totale di 1500 ore di studio per un ammontare di 60 CFU. Ha la durata di circa 9 mesi, da ottobre 2017 a giugno 2018, di cui 7 a distanza e 2 in presenza.

Il master ha ricevuto il Label Europeo 2007 da parte dell’Agenzia Nazionale LLP Leonardo da Vinci. Tale riconoscimento viene assegnato ai progetti più innovativi realizzati nell’ambito della formazione linguistica nel settore professionale. Il master annuale in Didattica dell’italiano è diretto dalla prof.ssa Patrizia Manili. Fanno parte del comitato esecutivo del corso la prof.ssa Lidia Costamagna, il prof. Roberto Vetrugno e la prof.ssa Nicoletta Santeusanio.

Tra gli obiettivi formativi del master c’è anche quello di specializzare laureati italiani e stranieri che operano in Italia o all’estero nell’insegnamento dell’italiano a studenti di lingua nativa diversa dall’italiano; formare personale docente di qualsiasi area disciplinare, negli ambiti dell’interculturalità e dell’apprendimento/insegnamento dell’italiano lingua non materna. Gli Sbocchi occupazionali che può offrire il corso annuale vanno dal collaboratore ed esperto linguistico presso i Centri Linguistici delle Università italiane al lettore di italiano L2 presso gli Istituti Italiani di Cultura o presso università estere fino all’insegnante di lingua italiana presso istituzioni pubbliche e scuole private sia in Italia che all’estero.

Per presentare domanda di ammissione è necessario essere in possesso di una Laurea triennale del nuovo ordinamento o quadriennale del previgente ordinamento, ovvero di un titolo di studio conseguito all’estero riconosciuto equivalente. Ai candidati stranieri è, inoltre, richiesto il possesso di una certificazione di conoscenza della lingua italiana di livello B2 (CELI, CILS, PLIDA, int.IT). Sono esonerati i candidati stranieri in possesso di laurea conseguita in Italia e i candidati stranieri in possesso di laurea estera che preveda lo studio triennale della lingua italiana. L’Università per Stranieri di Perugia mette a disposizione 6 borse di studio a parziale copertura della quota di iscrizione.

Il bando, il piano didattico e il calendario delle attività sono consultabili nel sito web dell’Ateneo all’indirizzo www.unistrapg.it

 

  (134)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini