Assessora Moccoli: “Necessario riattivare la coscienza civica”

moccoli-stefania-assessoreTREVI – Parte un nuovo progetto di comunicazione ambientale del Comune di Trevi che prevede una serie di azioni che si susseguiranno nei prossimi mesi, e che ha un obiettivo mirato: affidare a ciascuna amministratore, cittadino, tecnico, studente, insegnante, operatore economico della città, un ruolo da protagonista, responsabilizzandone le scelte.

“Sono le piccole o grandi scelte che ciascuno compie ogni giorno a decretare il livello di vivibilità della città e di fatto quello di civiltà dei suoi abitanti – spiega l’assessora all’ambiente Stefania Moccoli -: fare o non fare raccolta differenziata, aver cura di riporre i rifiuti negli appositi cassonetti o abbandonarli in strada, smaltire correttamente gli oggetti ingombranti o scaricarli in mezzo al bosco, impegnarsi in corrette pratiche di riduzione del rifiuto e dell’inquinamento che ne deriva o consumare indiscriminatamente risorse”. E’ questa la dicotomia su cui si incentra il messaggio della campagna denominata ‘Tu fai la differenza – piccoli gesti che lasciano il segno’.

Siamo fortemente motivati nel lanciare e supportare con azioni concrete di educazione e repressione questa campagna di sensibilizzazione che partirà con l’invio a tutte le famiglie di un opuscoletto – riferisce ancora Stefania Moccoli -. E’ assolutamente necessario porre un freno ai fenomeni di vandalismo, incuria e abbandono che sono la causa del degrado urbano, dobbiamo riattivare quella coscienza civica e quel senso di responsabilità verso un patrimonio comune da salvaguardare che sembrano essersi sopiti in ognuno di noi. Sporcare, trascurare, danneggiare causano danni e costi che vanno a pesare sulle tasche di ciascuno di noi. E’ un circolo vizioso che soltanto con la collaborazione di tutti si può interrompere”.

L’amministrazione comunale di Trevi si è molto prodigata in favore della tutela ambientale e del decoro puntando su manutenzioni, pulizia dei vicoli, allestimenti floreali nel centro storico, sistemazione a verde nelle principali rotatorie, raccolta differenziata nell’80% del territorio comunale, progetti di educazione ambientale, risparmio energetico, certificazione Emas.

“Noi – prosegue Stefania Moccoli – ci stiamo impegnando a migliorare e chiediamo ai cittadini di fare la propria parte: collaborando per una città più pulita e bella. Quando differenziamo correttamente, quando chiamiamo il numero verde per il ritiro gratuito a domicilio degli ingombranti, quando evitiamo di gettare cicche in terra, quando conferiamo l’olio esausto nell’apposito contenitore, quando conserviamo una cartaccia in mano fino al prossimo cestino, quando raccogliamo gli escrementi del nostro cane, quando denunciamo un atto di vandalismo, partecipiamo a un servizio che sta migliorando. Chi di noi fa il contrario, conclude la Moccoli, genera un disservizio per se stesso e per tutta la comunità, e costringe gli addetti a rimediare al posto suo, rubando agli altri tempo, decoro, attenzione e denari che potrebbero essere spesi diversamente.” (80)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini