1PERUGIA – La Polizia di Stato ha di recente concluso con l’USL Umbria 1 una convenzione che consentirà ai dipendenti di sottoporsi a controlli finalizzati alla prevenzione delle patologie cardiovascolari. La valutazione delle conseguenze che può produrre lo stress correlato alla tipicità di una professione che richiede spesso non solo costante attenzione ma il mantenimento di altissimi livelli di allerta anche per periodi prolungati, ha spinto i vertici dei due enti a trovare un punto di incontro nell’interesse dei poliziotti.

Il progetto si inquadra nel più ampio disegno avviato dal Ministero dell’Interno che vede nuovi piani di osservazione e tutela sanitaria incentrati sulla prevenzione ed i controlli.

Grazie all’accordo sottoscritto dal Questore di Perugia Francesco Messina e dal Direttore Generale dell’USL Umbria 1, a tutti i dipendenti della Polizia di Stato che lo vorranno sarà possibile pianificare controlli specifici quali ECG, visita di screening ed ecocardiogramma utilizzando un canale diretto per il tramite dell’Unità Operativa CRES.

Laddove emergessero criticità particolari, i dipendenti saranno presi in carico direttamente dal sistema sanitario per eventuali ulteriori approfondimenti. Le visite e gli esami saranno effettuati dietro pagamento del ticket previsto per la prestazione che verrà versato dal dipendente al momento della prenotazione.

 

  (88)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini