1ASSISI – “Teatro sacro. Pratiche di dialogo tra religione e spettacolo”, si chiama così la tre giorni che trasformerà Assisi nella capitale italiana del Teatro Sacro. L’iniziativa, che si terrà tra Palazzo Bernabei e l’Abbazia di San Pietro, si articola in un seminario di tre giorni e tre spettacoli.
L’ Accademia Properziana del Subasio di Assisi, in collaborazione con il Dipartimento di Lettere dell’Ateneo di Perugia, l’8, il 9 e il 10 di settembre proporrà una serie di spunti di riflessione storiografici sul rapporto tra religione e spettacolo. Il convegno, che prenderà il via l’8 settembre alle 15 a Palazzo Bernabei, si articolerà in tre giornate.

Tre giorni in cui si proporranno occasioni di riflessione storiografica attorno ad un tema vasto, ma centrale, appunto, nella storia del teatro. Un percorso di riflessione e di studio che, a partire dai laudari umbri prima manifestazione di una ripresa del teatro occidentale dopo il silenzio dovuto alla caduta dell’impero romano, arriva fino a noi.
Un tragitto che, attraverso le insorgenze di un teatro di ispirazione religiosa riscontrabile in Inghilterra, Francia, Spagna e Germania, passa per le tradizioni spettacolari consolidate nei secoli.

La sera, come annunciato, gli spettacoli. I primi due sul sagrato dell’Abbazia di San Pietro e l’ultimo, il più imponente, all’interno. Il progetto tra cantanti, musicisti, attori, danzatori e tecnici si avvale della partecipazione di circa ottanta persone.

L’obiettivo è quello di voler proporre, nel breve spazio di tre appuntamenti, l’evoluzione di pratiche teatrali. Un processo evolutivo che, partendo dalle laudi liriche e drammatiche, arriva all’affermazione di una forma teatrale più matura, quella del 1600.
Un tempo in cui attori, musici, cantanti e ballerini diedero luogo ad una forma teatrale appropriata al “recitar cantando”. La struttura scenica, come si può ben capire, è stata rivista per renderne possibile il “godimento” ad uno spettatore dei nostri tempi, senza però falsare gli aspetti filologici.

Programma
Venerdì 8 settembre (Palazzo Bernabei)
I seduta 15-19  presiede Stefano Brufani

15 Saluto delle autorità
15,30-16 Mara Nerbano (Conservatorio di Firenze), Il ‘canone passionale’ di Assisi
e i riti figurati della Settimana Santa
16-16,30 Sonia Maura Barillari (Università di Genova), Il “Jeu d’Adam”
in scena: spie paleografiche dell’arte della recitazione
16,30-17 coffee break

17,30-18 Francesc Massip Bonet (Università Rovira i Virgili, Tarragona),
L’Assunta nella scena teatrale ispanica
18-18,30 Carla Maria Bino (Università Cattolica di Milano), Le lectiones latine del codice
Illuminati e il Planctus Magistrae Doloris
18,30-19 discussione
21,00 Sagrato di San Pietro, spettacolo

I giullari che fecero sorridere Dio
Piccolo Teatro degli Instabili di Assisi
Progetto musicale: Ensemble Micrologus
Regia: Corinna Lo Castro

Sabato 9 settembre II seduta 9,30-12,30 (Palazzo Bernabei)
Presentazione Laudario Illuminati presiede Mario Ferrini
9,30-10 Paola Monacchia Presidente della Deputazione di Storia Patria
10-10,30 Francesco Santucci Accademia Properziana del Subasio
10,30-11 Attilio Bartoli Langeli
11-11,30 coffee break

11,30-12 Biancamaria Brumana (Università di Perugia), Teatro allusivo negli oratori musicali
tra Sei e Settecento: alcuni esempi
15-19 III seduta presiede Pasquale Tuscano
15-15,30 Pascale Rihouet (Parigi), Cortei trionfali e disturbi spettacolari nella Perugia rinascimentale
15,30-16 Mariangela Miotti (Università di Perugia), Mystères tragedie e commedie: il sacro nel teatro francese del Cinquecento
17-17,30 coffee break

17,30-18 Rosanna Camerlingo (Università di Perugia), Confessarsi a teatro
18-18,30 Luigi Giuliani (Università di Perugia)
18,30-19 discussione
21,00 Sagrato della chiesa di San Pietro, spettacolo

Santi e Santonazzi – La devozione popolare in Umbria
Sonidumbra
Coordinamento scenico: Barbara Bucci,
Marco Baccarelli, Mirko Revoyera

Domenica 10 settembre IV seduta 9,30-12,30 (Palazzo Bernabei)
presiede Pier Maurizio Della Porta
9,30-10 Mirella Vallone (Università di Perugia),

Performing Religion: la tradizione del sermone nel New England del XVII secolo
10-10,30 Maria Ines Aliverti (Università di Pisa), Jacques Copeau e San Francesco
10,30-11 Jelena Reinhardt (Università di Perugia),
“Jedermann” di Hugo von Hofmannsthal al Festival di Salisburgo
11-11,30 coffee break

11,30-12 Federica Rocchi (Università di Perugia) ,
Dio li perdoni
12-12,30 Alessandro Tinterri (Università di Perugia),
Silvio d’Amico: la fede e il teatro

12,30 – 13,00 discussione e commiato
16-19 visita ad Assisi segreta
21,00 Chiesa di San Pietro, spettacolo

Rappresentazione di Anima et di Corpo
composizione musicale di Emilio de’ Cavalieri
Commedia Harmonica

Regia: Umberto Rinaldi
Aiuto regia: Peppe Brizi
Mastrocantore: M° Umberto Rinaldi
Responsabile del gruppo orchestrale: M° Vladimiro Vagnetti
Coreografie: Carla Dominici – Associazione Scarpette Rosa
Service audio e luci: Acoustic Light (164)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini