Con molti nomi di spicco del panorama tricolore la gara promette grande spettacolo dall’8 al 10 settembre ad Orvieto. Presenti Zardo su Lola e Fattorini su Osella FA 30

1ORVIETO – La 45^Cronoscalata della Castellana” di Orvieto, Memorial Attilio Broccolini ha superato le 170 adesioni, con le iscrizioni che si sono chiuse alla mezzanotte di martedì 5 settembre. L’appuntamento umbro ha doppia validità di Trofeo Italiano Velocità Montagna, 11° Round per il nord e 10° per il sud.
Un primo successo squillante in termini di alto gradimento quello registrato dalla gara organizzata dall’ASD La Castellana con il Patrocinio del Comune di Orvieto e dell’Automobile Club di Terni, che dall’8 al 10 settembre promette grandi sfide nella splendida e gettonata cittadina umbra, sui 6.190 metri della SS79, tra le località San Giorgio e Colonnetta di Prodo.

denny-zardo-lolazytek_allIl folto elenco iscritti dove si è registrato il tutto esaurito anche tra le autostoriche, è adesso al vaglio della Federazione per l’approvazione definitiva.
Sono molti i nomi di spicco del panorama tricolore ad iniziare dal vincitore e recordman della scorsa edizione Denny Zardo, il veneto della Speed Motor sarà nuovamente al volante della Lola Zytek F.3000, di cui sta curando lo sviluppo per le salite con il Team Dalmazia.

Pronto alla sfida il giovane idolo di casa Michele Fattorini che si presenterà con la nuova ed appena collaudata Osella FA 30 Zytek, nuovo prototipo monoposto che porterà all’esordio, nella gara nella quale gli sfuggì il successo nel 2016 sulla sorella minore PA 2000. Tra i big del panorama tricolore anche l’abruzzese pluricampione di Autostoriche, Stefano Di Fulvio che per l’occasione sarà su un’Osella PA 21 di gruppo E2SC, mentre tra le monoposto ci sarà l’aostano Giancarlo Graziosi sulla Tatuus F. Master. Per il Team Trentino Adolfo Bottura sarà in Umbria con la Radical SR4, mentre sulla Osella PA 21 Jrb BMW schiera l’umbro Romano Fortunati.

Tra le biposto di gruppo CN annunciata la presenza del giovane Cosimo Rea, il salernitano reduce da due prestazioni più che convincenti sulla Ligier JS 49 nella massima serie, come il ravennate Franco Manzoni, su Osella PA 21 EVO. Tra le autostoriche svetta il nome del pisano Piero Lottini che al volante della Osella PA 9/90 è attualmente al comando del 4° Raggruppamento nel Campionato Italiano, ma anche quello di Walter Marelli sulla Lucchini Alfa Romeo, nello stesso raggruppamento. Stefano Peroni sulla Martini Mk32 e Gina Colotto sulla F. Abarth SE0033 per il 5° Raggruppamento, il pilota di casa Massimo Vezzosi sulla BMW 2002 Schnitzer per il 3° Raggruppamento sono tutti nomi di spicco della serie tricolore.

Non nasconde soddisfazione lo staff organizzatore per la gratificazione  e fiducia ricevuta dalla gara, che esige sempre più un lavoro attento e meticoloso per favorire nel modo più piacevole e sereno la partecipazione di un numero così alto di concorrenti.

Appena sarà approvato l’elenco iscritti prenderanno definitivamente forma le sfide per il successo assoluto, oltre che di gruppo e classe, nonché per l’ambito “Memorial Attilio Broccolini” riservato alla classe N1600.

Venerdì 8 settembre giornata dedicata alle verifiche tecniche e sportive in Piazza della Pace ad Orvieto Scalo, sabato le due manche di ricognizione e domenica 10 settembre, le due salite di gara.

Tutte le info dell’evento sono disponibili su www.lacastellanaorvieto.it . (85)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini