Incontro a Trevi per presentare avviso Gal

1FOLIGNO – Si svolgerà a Trevi giovedì 7 settembre, alle 18,30 (sala consiliare del Comune), un incontro di presentazione dell’avviso, pubblicato dal GAL Valle Umbra e Sibillini, per favorire il recupero ambientale e paesaggistico del territorio, ricompreso nella Fascia Olivata Assisi-Spoleto che riguarda i territori comunali di Foligno, Trevi, .Assisi, Spello, Campello sul Clitunno e Spoleto. L’avviso prevede, per i conduttori di terreni agricoli, il finanziamento di interventi finalizzati alla tutela del paesaggio rurale, come la manutenzione di habitat di pregio ecologico, la valorizzazione di aspetti strutturali e compositivi di particolari ecosistemi, la mitigazione di impatti a carico di animali e vegetali, il contenimento di specie vegetative alloctone, il miglioramento dell’associazione biologica di specie vegetali della collina Assisi-Spoleto, nonché la riqualificazione degli ecosistemi e del paesaggio mediante la realizzazione ed il ripristino degli elementi fissi.

L’intervento pubblico, che costituirà oggetto della presentazione, risponde a bisogni locali di intervento, focalizzandosi sulla fascia pedemontana orientale della Valle Umbra che, ormai da secoli, è interessata dalla coltivazione dell’olivo. Tale specie vegetale ne caratterizza la morfologia, occupando un’area consistente del territorio regionale. La coltivazione dell’olivo risulta ora compromessa da vari fattori di rischio, come la bassa redditività, la conduzione a livello familiare degli oliveti che non garantisce la continuità generazionale delle aziende agricole, gli attacchi di piante infestanti e di parassiti, l’abbandono e la mancata manutenzione del territorio con l’aumento del rischio di incendio.

Le istituzioni pubbliche, nell’intento di tutelare il valore della Fascia Olivata, intendono, pertanto, promuovere l’attivazione di interventi di recupero, finalizzati, tra l’altro, a garantire la competitività del sistema agricolo, la qualità della vita della popolazione locale, la gestione sostenibile delle risorse naturali, standard di qualità e sviluppo sostenibile del turismo. Tra gli aspetti attuativi di rilievo per i conduttori di oliveti, si sottolinea che la dotazione finanziaria disponibile per il finanziamento di interventi è di 125mila euro e l’intensità di contributo è pari al 100% della spesa ammissibile. La domanda di sostegno dovrà essere presentata al Gal Valle Umbra e Sibillini entro il prossimo 24 novembre.

  (156)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini