Quattro ruote per la musica da parte del Comitato Chianelli

1PERUGIA – La solidarietà nasce anche tra le sedie di un bar dove un gruppo di amici si incontra, trascorre del tempo, si scambia opinioni e cerca un modo per aiutare gli altri. È il caso di una comitiva di Perugia, gli amici del Funny bar, il gruppo friends on truck, che ha deciso di dedicare la sua attenzione alle attività del Comitato per la vita “Daniele Chianelli”.

“Volevamo fare qualcosa di concreto – spiega Sauro – così abbiamo contattato Franco e Luciana Chianelli che ci hanno parlato delle loro attività di volontariato e delle necessità dei reparti sostenuti dal Comitato. Data la nostra passione per la musica (io lavoro in questo campo negli Stati Uniti) abbiamo deciso di dare il nostro contributo al Comitato per l’acquisto di un carrello per la Musicoterapia che abbiamo donato al reparto di Ematologia e Trapianto di midollo osseo diretto dal professor Brunangelo Falini”.

Per raggiungere questo obiettivo i ragazzi hanno realizzato nel mese di giugno una grande serata di solidarietà tra musica e barbecue a Miralduolo e con i proventi e le donazioni sono riusciti a contribuire insieme al Comitato all’acquisto di un carrello perfettamente allestito dotato di casse, scheda audio, cavi che i musicoterapisti del Reparto potranno utilizzare per le loro attività con i pazienti.

“Una sorta di studio di musicoterapia portatile – spiega Fabrizio Tiezzi, musicoterapista del gruppo multidisciplinare sostenuto dal Comitato Chianelli – dotato di un’alta tecnologia e ottima strumentazione acustica. Questo carrello sarà un grande alleato nelle numerose attività con i pazienti ricoverati non solo di ascolto, ma anche di produzione della musica e addirittura di registrazione. Inoltre avremo a disposizione e la possibilità di portare con noi tanti strumenti che ci aiuteranno a liberare le risorse creative dei pazienti che spesso non hanno neanche la possibilità di muoversi. Infine non bisogna sottovalutare che un carrello così ben attrezzato è anche un grande messaggio di cura che i malati percepiscono e apprezzano e anche questo fa bene allo spirito”.

Grande soddisfazione del presidente del Comitato per la Vita “Daniele Chianelli”, Franco Chianelli. “L’esperienza della musicoterapia – ha detto – partita quasi 10 anni fa, con il nostro sostegno, prima al Reparto di Oncoematologia pediatrica e poi in Ematologia, ha e continua ad avere un importante ruolo nel percorso di benessere dei pazienti. Abbiamo accolto con entusiasmo la proposta di questo gruppo di giovani appassionati di musica che ringraziamo per la loro sensibilità verso i malati di tumore leucemie e linfomi.

Non possiamo che essere orgogliosi del lavoro del nostro gruppo di musicoterapisti, iniziato con Lorenzo Capolsini e Mariolina Rossi, a cui oggi si è aggiunto un grande professionista come Fabrizio Tiezzi”. Un doveroso grazie al direttore della Struttura complessa di Ematologia Brunangelo Falini e al direttore dell’azienda ospedaliera Emilio Duca che ci consentono di svolgere nei reparti tante attività non previste dal servizio sanitario nazionale, ma che sono di fondamentale importanza per la salute, e svolgono un grande servizio di umanizzazione a favore del paziente ricoverato”. (125)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini