1TERNI – Il Tenente Colonnello Pietro Petronio ha lasciato oggi il Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Terni. Dopo aver diretto ieri la sua ultima operazione nel ternano, l’arresto dei due corrieri nordafricani che trasportavano 4 kg di hashish, ha assunto infatti stamani a Perugia il suo nuovo incarico di Stato Maggiore presso il Comando Legione, ossia quello di Comandante del Reparto Comando.

Termina così l’esperienza ternana dell’Ufficiale Superiore che nei suoi 6 anni di permanenza appena compiuti ha diretto con successo tante indagini delicate, quali ad esempio l’operazione “Ape Regina” che ha interrotto un giro di prostituzione di baby squillo e l’operazione “Infedele” con la quale è stata sgominata una banda di rapinatori di banche e furgoni portavalori, ed indagato, riuscendo ad individuarne gli autori, su diversi delitti efferati ed in particolare gli omicidi Moracci, Bellini e da ultimo Hyseni.

Il Colonnello Capasso, insieme a tutti gli Ufficiali ed al personale del Comando Provinciale, ha salutato con affetto il Tenente Colonnello Petronio augurandogli ulteriori soddisfazioni nel nuovo incarico.

Al suo posto al comando del Nucleo Investigativo è arrivato il Maggiore Giuseppe Nardò, già Comandante della Compagnia Carabinieri di Reggio Emilia. (33)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini