Layout 1TERNI – Venerdì 15 settembre p.v. alle ore 17, riprenderanno gli incontri del Gruppo Archeologico DLF, sempre presso l’ormai nota ed abituale sala del Caffè Letterario della BCT. L’associazione darà l’avvio alla nuova stagione di attività con un tema di eccezionale impatto e suggestione: “Divine veggenze, diaboliche visioni. Ombre di luci, luci di ombre. Esoterismo e segreti nell’arte di Caravaggio” in cui Paolo Chiatti, straordinario, brillante esperto di arte, nonché incomparabile guida turistica, insieme ad un travolgente, carismatico Stefano de Majo, ci delizieranno con un incontro incentrato sull’artista più ammirato ed analizzato, leggendario e misterioso di tutti i tempi: quella figura sfuggente e controversa come solo Michelangelo Merisi da Caravaggio può essere.

Molti dei dipinti più famosi dell’arte nascondono, celati tra disegni e colore, codici segreti che da sempre suscitano la curiosità degli studiosi e di tutti gli appassionati d’arte e mistero. Unici non solo per la loro impareggiabile bellezza, la maggior parte dei capolavori artistici più famosi di quest’artista trascinano con sé una tale carica di suggestione ed ambiguità, da seguitare, dopo quattro secoli, a raccontarci la vera storia di un personaggio ormai entrato nella leggenda. Inseguito ogni giorno dallo spettro della propria morte, la esorcizzò sulla tela e visse dipingendo per travalicare il tempo e diventare immortale, generando così quell’infinita meraviglia davanti alla quale non si può smarrire la capacità di stupirsi e restare incantati. Non possiamo quindi che lasciarci rapire ed appassionare, il 15 settembre, da questo impareggiabile duetto. (111)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini