Il maestro sarà protagonista dell’evento “Music@Villa” in programma sabato 16 settembre a Spello racconta i compositori delle musiche da film. L’ingresso è gratuito.

1SPELLO – Fanno emozionare ogni volta che si guarda un film. Ne scandiscono il ritmo, accompagnando i momenti salienti di ogni pellicola. Sono le colonne sonore e il panorama cinematografico italiano ne vanta di bellissime, molte delle quali composte da grandi compositori come Ennio Morricone. Ma, accanto a chi le compone, c’è anche chi si occupa dell’intero impianto sonoro.

Ed anche in quest’ambito, l’Italia può vantare una figura di grande spessore a livello internazionale che, negli anni, ha lavorato con importanti registi come Federico Fellini, Sergio Leone, Luchino Visconti e Michelangelo Antonioni, solo per citarne alcuni. Si tratta di Federico Savina, docente di tecnica del suono per le lavorazioni di studio e la realizzazione di colonne sonore al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. Grande amico del Festival del Cinema di Spello, per il quale nella passata edizione ha curato il corso di sincronizzazione che ha visto protagonisti i giovani allievi della scuola comunale di musica “Biagini” di Foligno, il maestro Savina torna in Umbria con un imperdibile appuntamento.

Sabato 16 settembre, infatti, Villa Pandolfi Elmi a Spello farà infatti da sfondo all’appuntamento “Music@Villa. Storie, curiosità, aneddoti di compositori italiani di musiche da film”. L’appuntamento è alle 17 e vedrà ospite d’onore, appunto, il maestro Federico Savina, che accompagnerà il pubblico in un vero e proprio viaggio nel mondo musicale della cinematografia. L’evento, promosso dal “Festival del Cinema Città di Spello ed i Borghi Umbri – Rassegna Concorso Le Professioni del Cinema”, sarà condotto da Simona Fiordi. L’ingresso è gratuito. (83)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini