Secondo appuntamento con il progetto che promuove i prodotti in filiera corta legati alla cultura monastica

1PERUGIA – “Benedicta Umbria” nata dal progetto presentato in occasione del PSR per l’Umbria dedicato ai prodotti a raggio locale, ha realizzato il suo secondo appuntamento, partecipando con uno stand al Flower Show, la mostra mercato di piante rare svoltasi a Perugia il 16 e il 17 settembre nella splendida cornice dei Giardini del Frontone e alla quale hanno aderito oltre 50 espositori.

La mission del partenariato è quella di promuovere, attraverso degustazioni gratuite e show-cooking, i prodotti in filiera corta legati alla cultura monastica, avendo questi influenzato inevitabilmente la dieta umbra poiché i monaci, detentori del sapere, sono stati i primi a salvaguardare e tramandare in maniera scritta metodi di coltivazione, trasformazione e ricette.

L’attenzione del progetto ricade così su due temi fondanti: qualità del prodotto e storicità del luogo d’origine, veicolati attraverso eventi d’eccellenza.

In occasione di Flower Show, gli oltre 4.000 visitatori presenti hanno potuto degustare gratuitamente assaggi di olio, vino, cereali e salumi facenti parte della produzione del partenariato al quale partecipano: Fondazione per l’Istruzione Agraria, Az. Agr. Monastero di San Biagio, Az. Agr. Tenuta Baroni Campanino e Az. Agr. La Tavola dei Cavalieri.

Nel prossimo triennio “Benedicta Umbria” sarà presente a fiere di settore ed eventi organizzati nei luoghi monastici, per promuovere le sue eccellenze sul territorio: primo fra tutti sarà “Umbrialibri” ospitato nel bellissimo complesso Monumentale di San Pietro in Perugia dal 6 all’8 ottobre.

  (181)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini