La zuffa scaturita per futili motivi connessi alla precedente relazione sentimentale fra l’uomo e la sua precedente compagna

1TERNI – Un incontro casuale in un bar, che ha scatenato una violenta lite fra loro, è costato caro ieri ad un 51enne ternano, alla sua compagna ed alla sua ex, entrambe 47enni. I tre infatti, che hanno creato lo scompiglio dentro e fuori del locale dove si sono incrociati per caso, sono stati arrestati per rissa e lesioni dai Carabinieri della Stazione di Papigno (TR) intervenuti sul posto per bloccare la zuffa in corso davanti a molte persone esterrefatte.

I militari, sedata la violenta lite in corso, dopo aver identificato e fatto curare presso il Pronto Soccorso per le lievi lesioni riportate i partecipanti alla colluttazione nonché una amica della ex che aveva tentato invano di dividere i contendenti, escussi a verbale i testimoni dell’evento, scaturito per futili motivi connessi alla precedente relazione sentimentale fra l’uomo e la sua precedente compagna, li traevano in arresto accompagnandoli presso le rispettive abitazioni in regime di detenzione domiciliare in attesa dell’udienza di convalida che si terrà con rito direttissimo questa mattina presso il Tribunale ternano. (115)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini