cattedrale-2FOLIGNO – E’ stato illustrato stamani in Comune il dossier presentato al Mibact per la candidatura di Foligno a “Capitale italiana della cultura” per il 2020. “Il dossier è stato realizzato in sinergia con tante realtà del territorio – ha spiegato Rita Barbetti, vicesindaco con delega alla cultura – a cominciare dalla Fondazione Carifol fino al Laboratorio di Scienze Sperimentali. Sono previsti investimenti per 3,7 milioni di euro”.

Nel corso dell’incontro è stata sottolineata l’importanza della realizzazione di questo documento che potrà servire anche per il futuro. Per il sindaco Mismetti, “noi abbiamo già vinto perché, in passato, neanche pensavamo di poter presentare la candidatura”. Il dossier sarà esaminato dagli esperti del Mibact e il 15 novembre verranno selezionate le dieci città finaliste. Il verdetto finale è previsto entro il prossimo 31 gennaio.

Secondo Pierluigi Mingarelli, direttore del Laboratorio di Scienze sperimentali, l’unicità di Foligno, rispetto alle altre città candidate, “è costituita dal fatto che la nostra città è rinata due volte. Prima dalla seconda guerra mondiale e poi dal sisma del ‘97” (116)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini