1FOLIGNO –  Si chiuderà con il reading musicato “i quattro quartetti” a cura di Emidio Clementi (Massimo Volume) e Corrado Nuccini (Giardini di Mirò) la tre giorni di Umbrialibri 2017. Una giornata, quella di domenica, caratterizzate da una serie di incontri di altissimo livello e premiazioni di giovani scrittori umbri. Tra gli scrittori presenti a Foligno, la mattina (ore 12,00 allo Spazio Magda, presso Palazzo Lezi – Marchetti) Giulia Gianni presenterà un fortunato racconto autobiografico “Stiamo tutti bene”, centrato sulle avventure di una giovane famiglia composta da due genitori omosessuali e dal loro figlio. La storia di Gianni, moderata dal giornalista Andrea Luccioli, diventerà presto una serie televisiva.

Lo Spazio Zut!, vero cuore della manifestazione, ospiterà a partire dalle 15.30 la presentazione dei tre finalisti della prima edizione del premio letterario FulgineaMente, concorso promosso dall’associazione FulgineaMente in collaborazione con Multiverso Foligno Coworking, Sovversioni non sospette, Chiaroscuro, Ordet. Il premio è inserito nel Progetto “Young power” finanziato dalla Regione Umbria ed è rivolto ai giovani umbri (con più di 18 anni di età) autori di opere di narrativa pubblicate da case editrici italiane nel 2016.

Sempre allo Spazio Zut! nel pomeriggio verranno presentati altri due libri che hanno incontrato un vasto seguito di critica. Alle 17.00 sarà il turno di Loredana Limone, premiata con la menzione speciale al premio Fellini 2012, che presenterà il suo quarto romanzo, “La felicità vuole essere vissuta”, saga su Borgo Propizio, “luogo dell’anima dove rifugiarsi e sentirsi a casa, il posto migliore dove vivere”. Alle 18.00, sempre allo Spazio Zut!, sarà il turno di Stefano Portelli che presenterà “La città orizzontale. Etnografia di un quartiere ribelle di Barcellona” che ripercorre la costruzione e la distruzione delle casas baratas (case economiche) di Bon Pastor (Barcellona), antico quartiere operaio e anarcosindacalista, oggi una delle zone più marginali e sconosciute della città.

Alle 19.00, presso l’Enoteca Microclima vini&vinili, la giovane autrice Arianna Ciancaleoni presenterà il libro “Tutto è possibile a chi ci crede”, un racconto sulla vita professionale di Giacomo Innocenzi ideatore di un programma su You Tube, chiamato Pour Parler.

Alle 21.30, presso lo Spazio Zut!, Umbrialibri saluterà il suo pubblico con il reading musicale Reading musicato “i quattro quartetti” tratto dal libro di T.S. Eliot a cura di Emidio Clementi (Massimo Volume) e Corrado Nuccini (Giardini di Mirò). Lo spettacolo/reading è tratto da “La ragione delle mani” (raccolta di racconti firmati proprio da Emidio Clementi e pubblicati da Playground). (195)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini