1PERUGIA – Esportare e investire sul mercato statunitense. Con questo obiettivo Umbria Export, Agenzia per l’internazionalizzazione di Confindustria Umbria, ha avviato il progetto USA 2017-2018 che prevede varie iniziative per consentire alle imprese interessate di partecipare ad un percorso articolato di attività mirate all’accesso al mercato statunitense, mediante esportazioni e investimenti diretti sul territorio.

Si stratta di un’importante occasione per condividere informazioni ed esperienze relative al mercato degli Stati Uniti.

L’evento è articolato in due giornate. Mercoledì 27 settembre alle ore 9.30 nella sede di Confindustria a Perugia, è in programma un seminario cui interverranno: Jean Preston, Ministro-Consigliere per gli Affari Economici, Ambasciata degli Stati Uniti in Italia, Marco Giulietti, Presidente di Umbria Export, Simone Crolla, Managing Director, American Chamber of Commerce in Italy, Paolo Ceresa, Business Advisor, American Chamber of Commerce in Italy, Emidio Diodato, Università per Stranieri di Perugia, Charles Bernardini, Nixon Peabody LLP, Antonio Coaccioli, Studio Legale Coaccioli ed Enzo Faloci, direttore di Umbria export. Interverranno inoltre due aziende umbre che porteranno la loro esperienza nel mercato USA ( Agribosco srl per il settore food ed il Gruppo Faist per il settore della meccanica ) Nel pomeriggio del 27 e per tutta la giornata di giovedì 28 settembre gli esperti di American Chamber of Commerce in Italy, con la quale Umbria Export ha siglato un accordo quadro di collaborazione operativa, saranno a disposizione per incontri individuali rivolti alle imprese finalizzati alla realizzazione di un check-up della capacità esportativa dell’azienda verso il mercato statunitense.

Il progetto Usa 2017–2018 è il frutto di un indagine condotta da Umbria Export nel mese di aprile-maggio 2017 tra le aziende umbre. Oltre 70 di queste hanno manifestato interesse per varie tipologie di attività verso il mercato statunitense. Si tratta di attività che Umbria Export realizzerà nel corso del 2017-2018 e che prevedono di mettere a disposizione servizi di assistenza tecnica personalizzata volta all’individuazione di controparti americane interessate ad incontrare le imprese umbre che aderiranno all’iniziativa, oltre a offrire consulenze, assistenze tecniche personalizzate, formazione tecnica e partecipazione ad eventi organizzati dal Sistema Italia fino ad arrivare all’apertura di un Desk Umbria Export in USA.

Per la realizzazione di alcune iniziative Umbria Export si avvarrà della collaborazione di American Chamber of Commerce in Italy e dello Studio Associato Americano Nixon Peabody LLP (600 consulenti legali, societari e tributari con 14 sedi in USA, una in Cina, una ad Hong Kong ed una a Londra). Umbria Export per la realizzazione delle varie iniziative si avvarrà, di volta in volta, anche dei supporti e dei servizi specifici del Sistema Italia in USA (ICE, Camere di Commercio Italiane in USA…). (172)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini