1FOLIGNO –  Tre appuntamenti da non perdere tra locale e Record Store. Psichedelia, prog rock e la solita grande festa del venerdì sera che apre il weekend: questa la ricetta. Si inizia venerdì con “The Golden Age – La Grande apertura”, una delle serate più attese e più coinvolgenti del Supersonic. Si balla e si festeggia forte con Mimix aka Margasinix dj set, The Fegatello Brothers, Bruno e Otello i magici salseri che promettono scintille a partire dalle 23 al Supersonic Music Club.

2Il giorno dopo gli eventi in programma sono due e lo sfondo è quello del prog rock internazionale. Si inizia alle 18 al Record Store di via Nazario Sauro dove i The Winstons incontreranno i fan in vista del concerto serale e Enrico Gabrielli presenterà il suo libro “Le piscine terminali”. Musica assicurata da Emiliano Pinacoli e il suo dj set. Dalle 23 ci si sposta al Music Club per il concerto dei The Winstons. Chi sono? Un power trio pieno di fuoriclasse: Enrico Gabrielli (polistrumentista ex Afterhours, membro fondatore dei Calibro 35 e attualmente in tour con PJ Harvey), Roberto Dell’Era (attuale bassista degli Afterhours e con una carriera solista ben avviata) e Lino Gitto (batterista degli Ufo).

Basso, batteria, tastiera e voci: i The Winstons sono un trio dedito alla psichedelia e al culto dell’anarchia ancestrale. Sonorità fumose e dense per la navicella spaziale Gabrielli-Dell’Era-Gitto che ha iniziato il tour in questi giorni dopo aver dato alle stampe un omonimo disco d’esordio che ha impressionato gli addetti ai lavori per la personalità e la modernità di cui i tre sono stati capaci nel ricercare le atmosfere lisergiche e progressive degli anni ’60/’70. Un disco dal respiro internazionale, con i dovuti ringraziamenti a Roger Waters, Robert Wyatt e Ray Manzarek. Una delle migliori prove finora realizzate da questi straordinari musicisti che arrivano, finalmente, sul palco del Supersonic Music Club per un live che lascerà il segno. (82)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini