L’intervento, promosso nell’ambito di un accordo tra Comuni e Asl, interesserà i territori di Marsciano, Monte Castello di Vibio e San Venanzo

1MARSCIANO – Parte dal primo ottobre 2017 una campagna di sterilizzazione delle colonie feline, ovvero gruppi di almeno 5 gatti adulti che vivono in aree pubbliche, o aperte al pubblico, di centri abitati e che sono accuditi ed alimentati, al di fuori di una proprietà privata, da associazioni di volontariato o da singoli cittadini (i cosiddetti gattari). Si tratta di un intervento, programmato in via sperimentale per i prossimi tre mesi, che prevede la sterilizzazione gratuita e che interessa i territori dei Comuni di Marsciano, Monte Castello di Vibio e San Venanzo, firmatari di un accordo in tal senso con la Asl.

A Marsciano è stato individuato uno studio veterinario che metterà un locale a disposizione di veterinari volontari per effettuare la sterilizzazione e, con l’occasione, anche il controllo dello stato di salute di questi felini.

Pertanto i cittadini che accudiscono e alimentano gruppi di gatti randagi sono pregati di mettersi in contatto con il servizio veterinario di Todi/Marsciano (tel. 0758783433 – 0758858243) o con il comando della Polizia municipale di Marsciano (tel. 0758747255) per procedere alla sterilizzazione gratuita degli animali.

Qualora si trattasse di colonie di gatti già censite dal servizio della Asl, e al loro interno fossero presenti animali non sterilizzati (causa abbandoni e nuove integrazioni), si consiglia di prendere accordi direttamente con il servizio veterinario, esibendo la scheda di “riconoscimento” della colonia.

La sterilizzazione è un atto di civiltà e di rispetto innanzitutto verso questi animali ai quali viene assicurata una migliore qualità della vita. Con questa pratica di controllo delle nascite, infatti, si va a limitare la trasmissione delle malattie infettive proprie della specie e tutta una serie di inconvenienti igienico sanitari che possono interessare il territorio.

  (164)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini