1TERNI – Ieri 30 settembre 2017, alle ore 11.15, a Stroncone (TR), alla presenza delle Autorità civili e militari, delle Associazioni d’Arma, delle scolaresche e della cittadinanza, si è svolta, organizzata dalla locale Sezione dell’Associazione Nazionale Carabinieri e dall’Amministrazione Comunale, la cerimonia d’inaugurazione del monumento in ricordo dei Caduti di Nassiriya.

2Alla sentita e commovente cerimonia hanno preso parte anche la Sig.ra Paola COEN GIALLI, vedova del Sottotenente Enzo FREGOSI, la Sig.ra Margherita CARUSO, vedova del Brigadiere Giuseppe COLETTA, accompagnata dalla figlia Maria, la Sig.ra Rosalia Liliana MESSINA, vedova del Brigadiere Domenico INTRAVAIA, accompagnata dalla figlia Alessia, la Sig.ra Alessandra SAVIO, vedova del Sottotenente Filippo MERLINO e la Sig.ra Anna ZOLLO, vedova del Sottotenente Alfonso TRINCONE, accompagnata dalla figlia Martina, tutti caduti nell’adempimento del dovere in Iraq, a Nassiriya, il 12 Novembre 2003, nell’ambito dell’Operazione Antica Babilonia.

Dopo i saluti del Brigadiere Capo in congedo Vincenzo MEDICI, Presidente dell’Associazione Nazionale Carabinieri Sezione di Stroncone, e del Sindaco della cittadina, Sig. Alberto FALCINI, hanno preso la parola la Sig.ra Paola COEN GIALLI, vedova del Sottotenente Enzo FREGOSI, ed il Colonnello Davide ROSSI, Comandante Provinciale dei Carabinieri di Terni.

Quindi le vedove, accompagnate dal Colonnello Davide ROSSI e dal Brigadiere Capo in congedo Vincenzo MEDICI hanno scoperto la lapide e la stele commemorativa.

A seguire, il Cappellano Militare della Legione Carabinieri Umbria, Padre Lionel Nicolas Michel HEDREUL, accompagnato da Padre Sergio, Parroco di Stroncone, hanno proceduto alla Benedizione del Monumento.

Sono stati poi resi gli onori ai Caduti di Nassiriya: dopo i tre squilli di tromba eseguiti dal trombettiere della Banda cittadina, le figlie presenti degli scomparsi, accompagnate dal Colonnello Rocco CAPUANO, Capo di Stato Maggiore del Centro di Selezione e Reclutamento Nazionale dell’Esercito di Foligno, hanno omaggiato i caduti deponendo una corona di alloro sulla lapide commemorativa. La banda cittadina ha quindi eseguito la marcia “La canzone del Piave” ed, a seguire, il silenzio d’ordinanza.

Successivamente l’Ispettore Regionale per l’Umbria dell’Associazione Nazionale Carabinieri, Generale di Brigata in congedo Antonio CORNACCHIA, ha consegnato gli attestati di benemerenza e le targhe di ringraziamento a coloro che si sono adoperati per la realizzazione del monumento e della manifestazione stessa.

Infine, a suggello della cerimonia, bambini e ragazzi delle Scuole elementari e medie “San Bernardino” di Stroncone hanno intonato l’Inno Nazionale suonato dalla Banda cittadina.

La cerimonia si è conclusa pel le Autorità ed i gentili ospiti con un sobrio rinfresco di ringraziamento presso la Sala Polivalente comunale. (58)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini