Nella chiesa di Sant’Agata e Teatro romano di Spoleto dalle 10.00 alle 19.00 con lo scopo di favorire di avvicinare il grande pubblico all’arte del nostro tempo

1FOLIGNO – L’Associazione Amici dell’Abbazia di Sassovivo Onlus comunica di aver aderito alla tredicesima edizione della Giornata del Contemporaneo, la grande manifestazione organizzata ogni anno a livello nazionale da AMACI Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani e promossa dal MIBACT, con lo scopo di favorire la conoscenza ed il coinvolgimento dei visitatori e di avvicinare il grande pubblico all’arte del nostro tempo.

In occasione di questa “festa per l’arte contemporanea” , ormai considerata l’appuntamento annuale che ufficialmente inaugura la stagione dell’arte in Italia e che si terrà sabato 14 ottobre 2017, verrà presentato nella chiesa di Sant’Agata di Spoleto – una delle più antiche della città, attualmente parte del Polo Museale dell’Umbria- Museo Archeologico Nazionale e Teatro romano di Spoleto ed adibita a spazio espositivo – l’intervento artistico Muri Maledetti creato dall’attore, regista e artista visivo Julian Janowski.

L’intervento si compone di un video d’essai intitolato Muro maledetto, che verrà proiettato in loop su uno schermo/installazione dalle 10.00 alle 19.00, in cui si mostra metaforicamente la sventura di esseri umani (in questo caso di una famiglia) relegati ai margini della società, come chiusi in gabbia. L’intento del video artistico, che non ha niente a che vedere con il reportage ma che è al contrario interpretato in forma drammaticamente poetica, è di stimolare i sentimenti e le riflessioni del pubblico sul tema – oggi più che mai allarmante – degli egoismi nazionalistici, degli egoismi di certi gruppi di potere con interessi divergenti all’interno di uno stesso paese e degli egoismi contrapposti di certi blocchi internazionali. Si tratta, in poche parole, dell’indifferenza verso il prossimo e dell’impassibilità che caratterizzano purtroppo al momento certe decisioni politiche e certi stati d’animo nella società.

Alle 16.30 , con repliche alle 17.00 e 17.30, al video verrà affiancata la presentazione della performance dal vivo Narciso pentito – di e con Julian Janowski, con la partecipazione di Omar Jaitteh – ovvero di una parabola scenica che aspira a far constatare come l’assoluta concentrazione su se stessi condanni ad un’ estrema solitudine. E’ un quadro teatrale che si colloca nello stesso contesto di riferimento del video Muro maledetto , benché qui si accenni più esplicitamente alla minaccia razzista.

L’iniziativa, gratutita, è promossa dall’Associazione Amici del’Abbazia di Sassovivo Onlus – che quest’anno partecipa al secondo ciclo di incontri Raccontando la Storia organizzato dal Museo Archeologico Nazionale e Teatro romano di Spoleto – con la collaborazione del Polo Museale dell’Umbria-Museo Archeologico Nazionale e Teatro Romano di Spoleto.

Alle 18.00 sarà possibile, su richiesta, effettuare una visita guidata al Museo e al Teatro romano, con tariffa agevolata. (173)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini