Tredicenne, nato ad Assisi ma residente a Spoleto, vincitore, tra gli altri riconoscimenti, del Concorso Internazionale Premio “Nuova Coppa Pianisti” di Osimo

1SPOLETO – Giovane enfant prodige del piano, già vincitore di prestigiosi premi e concorsi, Edoardo Riganti Fulginei è stato ieri ricevuto a Palazzo comunale dal Sindaco Fabrizio Cardarelli. Tredicenne, nato ad Assisi ma residente a Spoleto, vincitore, tra gli altri riconoscimenti, del Concorso Internazionale Premio “Nuova Coppa Pianisti” di Osimo lo scorso settembre e del Concorso Pianistico Internazionale Andrea Baldi di Bologna a giugno, Riganti Fulginei si era già messo in evidenza nell’ultima edizione di Panorama d’Italia tenutasi a Spoleto. In quell’occasione stupì l’uditorio suonando Chopin e Debussy al Teatro Nuovo di Spoleto per il Concerto per l’Umbria.

Edoardo studia pianoforte dall’età di 4 anni e mezzo, ha suonato nel 2013 per spettacolo “Sotto il pavimento del mondo” di Thomas Otto Zinzi durante il 56° Festival dei Due Mondi. Il settimanale “Panorama” gli ha recentemente dedicato un articolo.

Il sindaco si è complimentato con Edoardo, esprimendo orgoglio e ammirazione per il suo talento a nome della città. Nel corso di una breve cerimonia Cardarelli ha consegnato al giovane pianista, accompagnato per l’occasione dai genitori, una pergamena con il seguente testo: “Per i prestigiosi premi e riconoscimenti conseguiti nella sua attività di pianista e in considerazione del suo precoce talento che contribuisce a diffondere il nome di Spoleto nel mondo della Musica”. (116)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini