Controlli straordinari finalizzati al contrasto dello spaccio di stupefacenti. Segnalati per detenzione per uso personale un cittadino egiziano ed un sedicenne italiano

polizia-a1ASSISI – Proseguono i servizi di controllo straordinario del territorio disposti dal Questore di Perugia Francesco Messina e finalizzati al contrasto del fenomeno dello spaccio di stupefacenti nei locali della movida di Assisi.

Nel mirino degli agenti del Commissariato sono finiti i locali e i punti di abituale ritrovo di giovani e giovanissimi della zona alcuni dei quali sono diventati, nel tempo, vere e proprie piazze del piccolo spaccio nonché luoghi di consumo di sostanze stupefacenti.

Alla Stazione di Assisi gli agenti notavano due giovani seduti su una panchina che, alla vista della pattuglia con un gesto repentino lasciava cadere uno spinello di marijuana che veniva, tuttavia, prontamente recuperato e sequestrato.

Identificati per un maggiorenne di nazionalità egiziana e un diciasettenne di nazionalità albanese – quest’ultimo con diversi pregiudizi penali – venivano entrambi perquisiti con esito positivo.

Conservato all’interno della custodia del cellulare, infatti, l’egiziano occultava un involucro di carta argentata di piccole dimensioni all’interno del quale veniva rinvenuta una dose di sostanza stupefacente del tipo eroina.

L’egiziano veniva segnalato alla locale Prefettura in quanto consumatore abituale di sostanze stupefacenti ai sensi dell’art. 75 del DPR 309/90.

Un sedicenne italiano veniva fermato mentre si trovava seduto a fumare ai tavoli all’aperto di un locale in voga di Santa Maria, il cui titolare aveva più volte segnalato alla Polizia comportamenti sospetti tenuti da alcuni suoi giovani clienti.

Il minore, alla vista degli agenti, lasciava cadere a terra uno spinello cercando di disperderne il contenuto con la suola della scarpa. Fermato e controllato, vistosi ormai scoperto consegnava spontaneamente ai poliziotti due involucri di marijuana del peso complessivo di 3 grammi che nascondeva all’interno di una calzatura.

Condotto in Commissariato, per lui è scattata la contestazione di detenzione finalizzata all’uso personale e la conseguente segnalazione alla Prefettura. Infine, a fronte di una segnalazione che riferiva di un andirivieni sospetto all’interno della toilette di un pub, i poliziotti rinvenivano all’interno del bagno due involucri contenenti marijuana per un peso di 6 grammi.

  (254)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini