1PERUGIA  – Entra nel vivo il piano formativo di ottobre promosso dalla Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica. Dopo i primi appuntamenti organizzati ad inizio mese e dedicati agli Enti locali, parte oggi, 12 ottobre, il progetto “Free Life – Fuori dal Rischio Emarginazione ed Esclusione Liberi Insieme Favorendo l’Emersione”, sostenuto dalla Regione Umbria per contrastare il fenomeno della tratta e il grave sfruttamento degli esseri umani.

Il Progetto Free life è stato finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento delle Pari Opportunità a valere sul Bando 1/2016. Il contrasto al fenomeno della tratta degli esseri umani richiede un lavoro di rete sinergico e sistemico che non può prescindere dalla collaborazione con le Prefetture, le Procure, le Questure, la Magistratura, le Forze dell’Ordine, le Aziende Unità Sanitarie Locali, le Aziende Ospedaliere, i Sindaci dei Comuni capofila di Zona sociale, Anci regionale, le OO.SS., il Terzo settore e l’Associazionismo. Per raggiungere questo obiettivo la Regione Umbria ha recepito il Piano nazionale Antitratta ed ha istituito due organismi permanenti di coordinamento e confronto. Il Primo denominato “Tavolo di Governance del sistema regionale anti tratta” che permetterà di definire Strategie ed indirizzi programmatici nel territorio regionale; il secondo denominato “Tavolo di coordinamento del sistema regionale anti tratta” che affiancherà il Tavolo di Governance nell’attuazione delle azioni, offrendo gli strumenti necessari ad attuare ed armonizzare le procedure di intervento. Questa attività formativa intende supportare il Tavolo di coordinamento e, all’interno del progetto Free Life, si pone in continuità con il convegno realizzato lo scorso 8 giugno a Villa Umbra.

Il piano formativo prosegue domani, 13 ottobre, con diversi appuntamenti. Tra questi, si segnalano il convegno “Società inclusiva e vita indipendente: i percorsi per l’autonomia”, il corso “DPR 120/2017 – Terre e rocce: riforma operativa” ed il seminario “Antibioticoresistenza: un problema trasversale”.

Il convegno “Società inclusiva e vita indipendente: i percorsi per l’autonomia”, ospitato domani dalle ore 9 a Villa Umbra, è promosso dalla Regione Umbria, Osservatorio regionale sulla condizione delle persone con disabilità, in collaborazione con la Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica. L’incontro sarà occasione per presentare le proposte in materia della Regione Umbria e le linee guida regionali.

Sempre domani mattina, 13 ottobre, presso il Centro Congressi Hotel Giò si svolgerà il corsoDPR 120/2017 – Terre e rocce: riforma operativa”. Interverrà Daniele Carissimi, Avvocato, esperto di diritto ambientale. Dal 22 agosto di quest’anno è vigente il nuovo regolamento sulla disciplina semplificata della gestione delle terre e rocce da scavo introdotta dal DPR 120 del 13 giugno, che definisce le condizioni per le quali le terre da scavo, prodotte in cantieri di piccola o grande dimensione, possano essere definite “sottoprodotto”. Tra le principali novità della norma, si segnala anche la semplificazione delle procedure e la fissazione di termini certi per la loro conclusione, la precisa definizione delle condizioni di utilizzo delle terre e rocce all’interno del sito oggetto di bonifica, il rafforzamento del sistema dei controlli.

Domani, 13 ottobre, ad Orvieto si terrà il seminario “Antibioticoresistenza: un problema trasversale”. Il corso, ospitato presso il Centro Studi “Città di Orvieto” a Palazzo Negroni, si inserisce nel Piano 2017 degli interventi formativi rivolti al personale del sistema sanitario regionale dell’Umbria ed è organizzato in collaborazione con il Centro di Ricerca e formazione per la Salute unica e l’Alimentazione (CE.R.S.AL.).

Sarà invece dedicato all’aggiornamento dei Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza la seconda edizione del corso denominato “Corso di aggiornamento per Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza” programmato per lunedì 16 ottobre. In aula il Dottor Marco Lai, Docente universitario, esperto in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Approfondire le procedure attraverso le quali funziona il Mepa, il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione, per operare correttamente attraverso la piattaforma informatica “acquisti in rete” è l’obiettivo del seminario intitolato “Il mercato elettronico della PA: obblighi e opportunità degli acquisti in rete” in calendario sempre lunedì, 16 ottobre, a Villa Umbra. Relazionerà Franco Aschi, Vice Presidente della Commissione Appalti Pubblici ed Anticorruzione dell’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Roma.

Il 17 ottobre sarà la volta del corso “La riscossione delle entrate comunali e l’attività di accertamento”, inserito nel percorso formativo progettato dalla Scuola in collaborazione con Anci Umbria ed approvato dalla Fondazione Ifel. L’incontro formativo si svolgerà presso il Convento Francescano a Vallo di Nera.

Si soffermerà sugli incarichi esterni della Pubblica Amministrazione alla luce delle innovazioni del Testo Unico del Pubblico Impiego e del nuovo Codice dei Contratti, in primo piano nei provvedimenti legislativi e negli interventi della Corte dei Conti, il seminario previsto per il prossimo 17 ottobre a Villa Umbra. Relatore della giornata formativa, intitolata “Gli incarichi esterni nella P.A. Presupposti, requisiti, trattamento dopo la riforma del Testo Unico”: Alessandro Cairo, dottore commercialista e revisore contabile.

E’ programmato per il 23 ottobre a Villa Umbra il corso “Modelli di accoglienza dei richiedenti asilo: l’Agenda europea” inserito all’interno del Progetto Puzzle, promosso dalla Prefettura di Perugia in collaborazione con Anci Umbria, Usl Umbria 2, Cidis Onlus, Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica, Borgorete. Al progetto, finanziato attraverso le risorse del Fondo Asilo Migrazione ed Integrazione (FAMI), hanno inoltre aderito Prefettura di Terni e Usl Umbria 1. Obiettivo del progetto è potenziare ed ottimizzare il sistema regionale umbro di prima accoglienza dei richiedenti protezione internazionale attraverso la promozione e facilitazione dei processi di integrazione dei richiedenti e dei titolari di protezione internazionale.

Il riassestamento degli organici e dei piani occupazionali, alla luce della riforma del pubblico impiego, e le nuove politiche sul lavoro flessibile saranno i temi portanti del corso “La nuova disciplina delle forme di lavoro flessibile nella PA” calendarizzato il 23 ottobre. Il seminario si svolgerà presso il Palazzo Giusti – Orfini, a Foligno. Interverrà Arturo Bianco, esperto in organizzazione e gestione del personale di Regione ed Enti locali.

 Si terrà il 30 e 31 ottobre presso il Centro Congressi Capitini il corso “I disturbi da comportamento dirompente: approccio multimodale e ruolo della scuola”. Conoscere le varie tipologie dei disturbi del comportamento ed il funzionamento neuropsichico che sottende ad essi, insieme alle strategie funzionali da poter utilizzare, permetterà agli insegnanti di rispondere ai bisogni psicologici dei bambini, facendo sì che il tempo scuola risulti proficuo sia per gli alunni che per gli insegnanti.

 E’ previsto per il 31 ottobre a Villa Umbra il seminario “Evoluzione del sistema Ecm nazionale”, inserito nel Piano 2017 degli interventi formativi rivolti al personale del sistema sanitario regionale dell’Umbria (DGR 177 del 27/02/2017).

 

 

 

  (158)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini