In scena lo spettacolo “Ho una figlia bellissima”. L’iniziativa promossa per raccogliere la cifra necessaria al completamento dell’acquisto di una PanoCam, macchinario per la diagnosi preventiva del retinoblastoma

1MAGIONE – Serata di puro divertimento con la compagnia “Il carro” che sabato 21 ottobre, ore 21.30, porta in scena al Palazzetto dello sport di Magione lo spettacolo “Ho una figlia bellissima”. L’iniziativa, a scopo benefico, è promossa da Michela Menichelli e Michele Ceppitelli, residenti a Soccorso di Magione, dell’associazione Asroo (associazione scientifica retino blastoma e oncologia oculare), per raccogliere la cifra necessaria al completamento dell’acquisto di una PanoCam, macchinario altamente innovativo per la diagnosi preventiva in bambini fino a sei anni del retinoblastoma, tumore maligno della retina che si manifesta nella quasi totalità in età infantile.

“Come genitori di un bambino affetto da questa forma tumorale – spiega Michela – abbiamo potuto personalmente verificare quanto la ricerca sia importante. Per questo abbiamo deciso di impegnarci in prima persona per far conoscere questa malattia e cercare contributi utili a migliorare l’efficacia della cura.

Per il secondo anno consecutivo, grazie alla generosità degli attori della compagnia di Chiugiana, ai gestori del palazzetto e all’amministrazione comunale proponiamo una serata da trascorrere insieme per divertirci e, nello stesso tempo, dare sostegno a chi si è impegnato a combattere per dare un’aspettativa di vita a questi bambini”.

Il macchinario è in funzione nell’ospedale Le Scotte di Siena centro di eccellenza e terzo in Europa per i casi trattati

 

 

  (104)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini