Acarabinieri-assisi-0SSISI – Continua in maniera serrata il controllo del territorio dei Carabinieri del Comando Compagnia di Assisi. Nell’ambito di un servizio a largo raggio, finalizzato al contrasto di reati predatori e all’ utilizzo di sostanze stupefacenti ed alcooliche, che ha interessato i Comuni di Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Torgiano e Valfabbrica, i Carabinieri hanno controllato 152 persone, di cui 26 stranieri, 9 locali pubblici e 87 automezzi.

Il servizio, che ha visto l’impiego di militari (24) e mezzi (11) con i colori d’istituto, con l’ausilio anche dei militari della S.O.S (Squadra Operativa di Supporto) del 13° Battaglione Gorizia, ha interessato le più importanti arterie stradali nonché i luoghi particolarmente frequentati da pregiudicati e tossicodipendenti.

Nel corso dello stesso:

  • è stato tratto in arresto un cittadino filippino 26enne, residente nel torgianese, in esecuzione di un ordine di espiazione pena per una condanna definitiva di guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti;
  • sono stati deferiti in stato di libertà:
  • un 40enne di Valfabbrica trovato in possesso di 2 gr. di cocaina suddivisa in cinque dosi destinate allo spaccio;
  • una 22enne milanese, pregiudicata e sottoposta alla misura della sorveglianza speciale, sorpresa all’interno dell’abitazione di un pregiudicato di Cannara sottoposto agli arresti domiciliari;
  • un 32enne egiziano sorpreso a bordo di un autovettura sottoposta a sequestro amministrativo;
  • un 33enne indiano inottemperante all’ordine del Questore di Ascoli Piceno a lasciare il territorio italiano, emesso nell’anno 2015;
  • un 32enne marocchino, senza fissa dimora, per essersi introdotto illegalmente nel territorio nazionale; lo stesso è stato sorpreso per le vie di Santa Maria degli Angeli in evidente stato di ubriachezza;
  • quattro italiani per guida in stato di ubriachezza o sotto l’influenza di sostanze stupefacenti. Le patenti di guida sono state ritirate.

Particolare attenzione è stata posta inoltre all’annoso problema dei c.d. “parcheggiatori abusivi” nelle zone limitrofe alle Basiliche ed ai supermercati, ove sono stati sorpresi quattro soggetti nigeriani; nel complesso sono state elevate sanzioni amministrative ed è stata sequestrata l’intera somma provento dell’attività illegale. (47)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini