SEQUESTRA UNA BICICLETIA ELETIRICA RUBATA IL GIORNO STESSO

1TERNI – Ieri durante il servizio di controllo del territorio personale della Squadra Volante della Polizia di Stato intorno alla mezzanotte in via Mancini direzione Corso Tacito ha notato due stranieri che a bordo di una biciclette elettrica alla vista degli operatori cambiavano repentinamente strada.

Immediatamente venivano bloccati e controllati: gli stranieri risultavano essere un marocchino di 20 anni in Italia senza fissa dimora ed un egiziano di 19 anni residente a Narni, entrambi con numerosi pregiudizi di polizia.

Il marocchino inoltre, fotosegnalato più volte con numerosi alias, risultava inottemperante ad un prowedimento di espulsione emesso dalla Questura di Terni lo scorso 4 ottobre.

Gli stranieri venivano pertanto accompagnati presso l’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico dove venivano denunciati in stato di libertà per furto aggravato. Il cittadino marocchino inottemperante al prowedimento di allontanamento dal Paese veniva inoltre trattenuto e messo a disposizione del competente Ufficio Immigrazione per l’adozione dei prowedimenti conseguenti.

La bicicletta, del valore di oltre 1000 euro, risultava provento di furto in via Sanzio awenuto tra le ore 12 e le ore 15 di ieri così come denunciato da una SSenne ternana alla quale il mezzo veniva restituito al termine degli accertamenti.

Sempre nella giornata di ieri si è poi risaliti al proprietario di una delle due biciclette recuperate la notte del

19 ottobre oggetto di furto in viale della Stazione che ha portato alla denuncia in stato di libertà di tre cittadini egiziani, due maggiorenni ed un minorenne che si era allontanato da una casa famiglia della provincia di Viterbo. (73)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini