arresto-aPERUGIA – E’ entrato in un esercizio commerciale di Ponte San Giovanni e, dopo essersi aggirato tra gli scaffali, si è recato verso l’uscita senza presentare alcun articolo in pagamento. Ma alla cassiera del supermercato non è sfuggito l’atteggiamento dell’uomo, un 24enne rumeno, ed il fatto che la giacca che indossava appariva stranamente rigonfia all’altezza dell’addome. Insospettita, si è subito alzata dalla propria postazione dirigendosi verso il rumeno per tentare di fermarlo ma questi, vistosi scoperto, l’ha spintonata per guadagnare l’uscita. Ma la fuga ha avuto breve durata poiché l’uomo è stato visto dall’equipaggio del Reparto Prevenzione Crimine in servizio di controllo del territorio mentre usciva di corsa dal supermercato.

Bloccato e perquisito, la Polizia gli ha trovato sotto la giacca generi alimentari alcuni appena asportati dal supermercato ed altri verosimilmente asportati da altri esercizi e la cui provenienza è in corso di verifica. Oltre alla refurtiva, in tasca teneva un coltello a serramanico con lama di 7 cm. Accompagnato in Questura, dagli accertamenti l’uomo è risultato gravato da pregiudizi per reati contro il patrimonio. Tratto in arresto per rapina impropria e denunciato a piede libero per il possesso dell’arma, su disposizione dell’autorità Giudiziaria è stato collocato ai domiciliari presso la sua residenza in attesa del rito direttissimo che si terrà nella mattinata odierna. (71)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini