Saranno trattati ed approfonditi temi legati alla medicina tradizionale

1FOLIGNO – Foligno è stata scelta, a livello nazionale, come sede del ‘Festival di Medicina Tradizionale e Complementare’ in programma sabato 11 e domenica 12 novembre a Palazzo Trinci. Si tratta di una vera e propria anteprima, in vista del primo appuntamento ufficiale dell’evento il prossimo anno. Il progetto è stato fortemente voluto dall’Università degli Studi di Perugia, Dipartimento di Medicina corso di laurea in Infermieristica, con sede proprio a Foligno.

Saranno trattati ed approfonditi temi legati, per l’appunto, alla medicina tradizionale, ovvero legata alla cultura ed alle tradizioni culturali di un determinato luogo, come ad esempio quella cinese o indiana ayurvedica e quella araba unani.

L’Organizzazione mondiale della Sanità definisce la medicina tradizionale come sistema di conoscenze che comprende differenti pratiche, approcci e opinioni sulla salute, includendo farmaci basati su piante, animali e minerali, terapie spirituali, tecniche manuali ed esercizi applicati singolarmente o in combinazione, al fine di mantenere uno stato di benessere, nonché per curare, diagnosticare e prevenire malattie. Un settore in continua espansione in tutto il mondo, in rapido aumento proprio nei paesi sviluppati considerando che la popolazione che ne ha fatto utilizzo, almeno una volta, è pari al 42% negli Usa, del 48% in Australia e del 75% in Francia.

Per l’edizione 2017 il focus riguarderà la medicina tradizionale indiana.

La medicina complementare invece, è sostanzialmente medicina non convenzionale, ad esempio agopuntura, fitoterapia, osteopatia. .

Il Festival ha il chiaro intento di informare e formare, operatori sanitari e del settore, ma anche cittadini non addetti ai lavori, sulle tante tematiche in parte sconosciute o non correttamente conosciute, sul mondo della medicina tradizionale e complementare.

Un evento unico nel suo genere sia in Italia che nel panorama internazionale, e non a caso è stata scelta Foligno, grazie alla sua centralità, capacità di accoglienza e dinamismo, unitamente alle bellezze storico artistiche, naturali, ed all’offerta di prodotti enogastronomici di assoluta qualità.

Il ‘Festival nazionale della Medicina Tradizionale e Complementare’ è patrocinato dall’assessorato alla Sanità della Regione Umbria, dalla Provincia di Perugia, dal Comune di Foligno ed Usl 2 col supporto culturale dell’Ambasciata Indiana in Italia.

  (192)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini