Già da giorni sold out il seminario formativo dal titolo ‘Cannabis, il farmaco e la droga’. Si terrà sabato 4 novembre, nell’aula magna del Dipartimento di Medicina e chirurgia

1TERNI – Sono già da giorni tutti prenotati i cento posti disponibili per partecipare al corso ‘Cannabis, il farmaco e la droga’ in programma per l’intera giornata di sabato 4 novembre a partire dalle 8.30 a Terni, nell’aula magna del Dipartimento di Medicina e chirurgia dell’Università degli studi di Perugia.

Organizzato da Uil Fpl Umbria e rivolto a tutte le professioni sanitarie, il corso formativo tratterà tematiche che spazieranno dall’uso della cannabis nei secoli alla fisiopatologia del dolore, dalle indicazioni per la cura del dolore cronico alle modalità di preparazione della cannabis per uso terapeutico. Tra i temi che verranno affrontati, si rifletterà, inoltre, sull’uso e l’abuso dei cannabinoidi, con particolare attenzione agli effetti psichici ricercati, sulle motivazioni all’uso e i possibili rischi e danni per la salute, con focus anche sulla situazione nel Ternano.

A relazionare sui vari argomenti saranno esperti del settore, medici, psicologi, ricercatori e dirigenti delle forze di polizia. Interverranno anche Michelangelo Librandi, segretario generale nazionale di Uil Fpl, e Luca Barberini, assessore alla sanità della Regione Umbria.

“Com’era prevedibile, vista l’attenzione che già avevano ricevuto iniziative analoghe sull’uso terapeutico della cannabis – commenta Gino Venturi, segretario provinciale di Uil Terni –, anche questo corso ha riscosso sin da subito grande interesse tra i professionisti della sanità. D’altronde, è un evento dall’alto valore scientifico che si avvale di patrocini molto autorevoli. Per questa ragione, stiamo pensando di promuovere un altro corso sul territorio”.

A patrocinare il corso sono il Dipartimento di Medicina e chirurgia dell’Università degli studi di Perugia, l’Asl Umbria 2, l’Azienda ospedaliera Santa Maria di Terni, dell’Isal, dell’Ordine degli psicologi dell’Umbria, e degli Ordini provinciali ternani dei medici, dei medici veterinari e dei farmacisti. (131)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini