sindacoNARNI – “Esprimo la mia piena solidarietà e quella di tutti i Sindaci umbri, al Sindaco di Gualdo Tadino Massimiliano Presciutti per le minacce subite.
Si tratta di un atto vile, sul quale occorre fare una profonda riflessione, ma che dimostra, ancora una volta, come il ruolo del sindaco sia inteso dalla popolazione come cruciale ed importante per la città e i suoi abitanti” – ha dichiarato Francesco De Rebotti, presidente di ANCI Umbria, Sindaco di Narni.

Dopo quello che è accaduto anche alla Presidente della Giunta Regionale ci troviamo per l’ennesima volta ad una attacco via Web, ma questa volta ancor più grave in quanto si tratta di minacce di morte fatte da pavidi e meschini soggetti.
E’ nostro il compito di rafforzare e sostenere la nostra azione di amministratori che costantemente lavorano per risolvere i problemi dei cittadini e proiettare le città verso un futuro migliore.

L’Associazione dei Comuni Umbri denuncia così la situazione dei Sindaci che, nell’esercizio del loro ruolo, sono spesso lasciati soli, non solo alle proprie responsabilità, ma anche dalle responsabilità altrui. I Sindaci sono l’istituzione più vicina ai cittadini. Su di loro ricadono tutti i doveri, la richieste di garanzie e servizi, le responsabilità, ma anche le strumentalizzazioni politiche.
Sono sempre in prima linea e, per questo, sempre nel mirino. (43)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini