Cantautore e polistrumentista, da oltre dieci anni The Niro vanta una carriera dal respiro internazionale, che lo ha portato a condividere il palco con artisti del calibro di Deep Purple

 

1-09-48-34CASTIGLIONE DEL LAGO – Dai palchi di tutto il mondo alle rive del Trasimeno. Reduce da importanti esperienze internazionali, il cantautore e polistrumentista The Niro si esibirà in concerto alla Darsena Live Music sabato 18 novembre (ore 23.30, ingresso gratuito). Al suo fianco il violoncellista Mattia Boschi.

The Niro nasce nel 2002 come gruppo ma, cessata l’attività, il fondatore Davide Combusti ne mantiene il nome come pseudonimo per la sua carriera solista. Nel 2007 viene notato dalla Universal, che gli propone un contratto nel catalogo internazionale. Dopo la pubblicazione dell’EP ‘An ordinary man’, The Niro pubblica il debutto omonimo, il cui artwork porta la firma dell’artista newyorkese Mark Kostabi (già autore delle cover di ‘Use your illusion I’ dei Guns ‘n’ Roses e di ‘¡Adios Amigos!’ dei Ramones).

Tutti i brani sono in lingua inglese. Davide sviluppa il proprio percorso musicale attraverso una grande attività live, che lo porta a dividere il palco con tanti nomi illustri del panorama musicale mondiale come Deep Purple, Lou Barlow, Badly Drawn Boy, Amy Winehouse, Carmen Consoli, Zephyrs, Okkervil River, Isobel Campbell, Sondre Lerche, Tom Hingley degli Inspiral Carpets, TKO. In poco tempo, complice un tour negli Stati Uniti, The Niro viene chiamato a partecipare al tributo mondiale in onore di Elliott Smith organizzato dalla Radio dell’Università di Boston, e viene poi scelto da Chris Hufford, manager dei Radiohead, per cantare nel progetto Anti Atlas, prodotto insieme a Ned Bigham. Nel 2008 collabora all’album ‘Il Dono’, tributo ai Diaframma, e partecipa al Concertone del Primo Maggio di Roma.

Dopo essere stato premiato come Artista rivelazione dell’anno al Meeting delle etichette indipendenti, nel 2009 si esibisce in tutta Europa e infine viene invitato a Los Angeles per la prima edizione dell’H(it) Week Festival, insieme a Subsonica, Negrita e Franco Battiato. Nel 2010 esce il suo secondo album ‘Best wishes’, di nuovo cantato interamente in lingua inglese. L’album viene presentato nell’ambito del prestigioso South By Southwest Festival di Austin (Texas), e il lungo tour che ne segue vede The Niro esibirsi in Italia e all’estero, in un’occasione dividendo il palco con Jønsi, voce dei Sigur Ros, e con i Kings of Convenience. Parallelamente The Niro muove i primi passi nell’ambito della cinematografia, cominciando a scrivere colonne sonore. Nel 2012 esce ‘The Ship’ e The Niro fa il suo esordio come autore per Malika Ayane, Nathalie. ‘1969’ è il titolo del nuovo album datato 2013, interamente cantato in italiano, e del brano con cui l’anno successivo partecipa a Sanremo tra le nuove proposte. (104)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini