In sfida sei squadre delle classi quinte. Vince il ‘Girello ai funghi porcini e quenelle di ricotta’. Seconda edizione per la gara culinaria andata in scena al centro commerciale ‘Le Cave’

davASSISI – L‘‘Esperto del gusto’, contest ideato dal Conad Superstore di Santa Maria degli Angeli in collaborazione con l’Istituto alberghiero di Assisi e ospitato all’interno del centro commerciale ‘Le Cave’, ha fatto il bis dopo il successo dell’edizione 2016. Quest’anno sono state le classi quinte dei diversi indirizzi (Enogastronomia, Servizi di sala e di vendita, Accoglienza turistica, Servizi commerciali) a partecipare organizzandosi in sei squadre miste per un totale di 48 studenti.

davSulla falsariga del programma televisivo Masterchef gli studenti si sono sfidati nella cucina allestita nella galleria commerciale dove avevano a disposizione un paniere per realizzare piatti di carne o pesce. A conquistare la giuria di ristoratori locali nella sfida finale, sabato 18 novembre dopo due giorni di gara (tre squadre si sono affrontate giovedì 16, altre tre venerdì 17, due hanno avuto accesso alla finale) è stata la formazione Fortini, Bazzucchi, Morelli, Saenaena, Marraffa, Zampini, Mignini e Pucci con il ‘Girello ai funghi porcini e quenelle di ricotta’ accompagnato dal ‘Dolce mimosa con millefoglie e frutti di bosco’. Per loro medaglie e tanta soddisfazione, per la scuola un buono spesa Conad del valore di 200 euro.

3“Con questa iniziativa – ha dichiarato Pietro Moretti, direttore del superstore – cerchiamo di creare un ponte tra scuola e lavoro. Gli studenti, infatti, non solo mettono in pratica quello che hanno imparato ma si fanno notare, tant’è che sia l’anno scorso che quest’anno alcuni ristoratori ci hanno chiesto i nominativi per proporre loro una collaborazione”.

dav“Alla base di questo contest – ha spiegato Patrizia Proietti, insegnante responsabile del progetto – vi è un protocollo d’intesa che la scuola e il superstore hanno firmato, finalizzato alla collaborazione su diverse iniziative. In questo caso i ragazzi hanno condotto una ricerca sulle materie prime utilizzabili nelle loro preparazioni che hanno spiegato alla giuria, anche scegliendo l’abbinamento con i vini. Hanno poi condotto sondaggi su consumi e abitudini alimentari e d’acquisto dei clienti dando anche suggerimenti su come cucinare con fantasia i prodotti comprati”. (172)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini