Regione, Provincia e il Comune insieme per la realizzazione di opere stradali relative alla sistemazione della viabilità in uscita dallo svincolo del raccordo

1MAGIONE – “Con questo Accordo diamo una spinta decisiva alla soluzione di un problema viario rilevante per il Comune di Magione e per le numerose aziende che utilizzano lo svincolo in uscita dal raccordo autostradale”. Così l’assessore regionale alla viabilità e lavori pubblici Giuseppe Chianella commenta l’accordo di programma, tra Regione Umbria, Provincia di Perugia e il Comune di Magione per la realizzazione di opere stradali relative alla sistemazione della viabilità in uscita dallo svincolo del raccordo autostradale Perugia – Bettolle e connessione con la strada regionale n. 75bis del Trasimeno e con la viabilità secondaria, in località Bacanella di Magione che è stato firmato questa mattina, lunedì 20 novembre, negli Uffici regionali di Piazza Partigiani a Perugia, dallo stesso assessore Chianella, dalla consigliera Erika Borghesi, per conto della Provincia di Perugia e dal sindaco di Magione, Giacomo Chiodini.

“Per la realizzazione di questo svincolo – ha sottolineato Chianella – la Regione Umbria ha inserito nella sua programmazione degli interventi sulla viabilità stradale della Regione Umbria, un contributo di 200.000 euro a favore del Comune di Magione visto che, tra l’altro, la sistemazione della viabilità in questa parte del territorio di Magione, è stata ritenuta da Regione, Provincia e Comune un’opera pubblica necessaria ed urgente per dare soluzione alle problematiche del traffico viario e di sicurezza in corrispondenza del nodo stradale interessato, che connette il raccordo autostradale Perugia – Bettolle, la strada regionale 75bis del Trasimeno, le strade comunali e locali, in un ambito dove sono presenti centri abitati, attività commerciali e servizi di rilievo sovracomunale quale l’a

E dunque – ha concluso Chianella -, stante la rilevanza e l’interesse pubblico dell’iniziativa, si è reso necessario avviare un’azione integrata e coordinata delle amministrazioni coinvolte e a tal fine, la Regione Umbria, la Provincia di Perugia ed il Comune di Magione, hanno ritenuto opportuno promuovere la sottoscrizione di un accordo di programma, per regolare modalità di realizzazione e gestione delle opere”. (164)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini